sabato, 15 Giugno, 2024

Federazione Russa

Europa

Consiglio Ue proroga di sei mesi le sanzioni contro la Federazione russa

Paolo Fruncillo
Saranno prorogate di sei mesi (fino al 31 gennaio 2024) le misure restrittive che mirano a colpire l’economia della Federazione russa, colpevole di aver scatenato la guerra in Ucraina. È quanto deciso dal Consiglio dell’Unione Europea. Queste sanzioni, introdotte per la prima volta nel 2014 in risposta alle azioni della Russia che destabilizzano la situazione in Ucraina, sono state notevolmente...
Esteri

Chi aiuta Putin a costruire missili

Renato Caputo
Da 15 mesi Putin cerca di dimostrare al mondo che non è in guerra con l’Ucraina, ma sta conducendo una “operazione militare speciale”. La Russia nega il passaggio dell’economia alle linee militari e finge che tutto vada secondo i piani. Tuttavia, dall’altra parte della cortina di ferro, gli occupanti russi stanno raccogliendo tutte le risorse possibili per la guerra e...
Esteri

Alla parata a Mosca Putin ha paragonato l’Occidente ai nazisti

Renato Caputo
La Russia ha celebrato il 78° anniversario della vittoria sulla Germania nazista con una parata militare sulla Piazza Rossa di Mosca in tono minore. Questo è il secondo anno che le celebrazioni si svolgono sullo sfondo della guerra in Ucraina. Inutile in questa sede analizzare la consistenza delle forze armate russe che hanno sfilato o dei mezzi militari sfoggiati. Ormai...
Esteri

La Corte penale internazionale reagisce alle minacce di Medvedev

Renato Caputo
La Corte penale internazionale (CPI) ha definito le minacce dell’ex presidente della Federazione Russa Dmitry Medvedev e il caso aperto dal Comitato investigativo della Russia contro il pubblico ministero e i giudici della Corte penale internazionale un tentativo di ostacolare gli sforzi per perseguire azioni proibite dal diritto internazionale. Il vice capo del Consiglio di sicurezza russo, Dmitry Medvedev, ha...
Esteri

Corte Penale Internazionale. Mandato d’arresto per Putin: “Ha deportato bambini”

Renato Caputo
La Corte Penale Internazionale ha emesso un mandato di arresto contro il presidente russo Vladimir Putin, per il crimine di deportazione illegale di bambini. Insieme a Putin è stato emesso un mandato anche contro Maria Alekseyevna Lvova-Belova, la funzionaria al centro del piano per deportare con la forza migliaia di bambini ucraini in Russia di cui La Discussione aveva dato...
Esteri

Ue: risarcire l’Ucraina con i beni russi

Renato Caputo
In seno all’Unione Europea è in corso un dibattito sui possibili scenari che si possono ipotizzare circa l’utilizzo dei beni congelati della Federazione Russa per aiutare l’Ucraina. Sebbene esista già un consenso su questo tema, l’UE rimane a un bivio nella scelta dei meccanismi di attuazione. Da una parte la confisca di questi beni, dall’altra l’utilizzo degli stessi in altro...
Esteri

Moldova: Putin getta la maschera e rinnega la sua linea del 2000

Renato Caputo
Il presidente russo Vladimir Putin ha annullato martedì un decreto che risaliva al 2012 e che stabiliva, di fatto, i principi guida della politica estera della Federazione Russa. Il decreto abrogato prevedeva anche che “le modalità per risolvere il problema della Transnistria devono essere trovate sulla base del rispetto della sovranità, dell’integrità territoriale e dello status di neutralità della Repubblica...
Esteri

L’ultimo ricatto nucleare di Putin

Renato Caputo
Il messaggio di quasi due ore di Vladimir Putin all’Assemblea federale, tanto atteso in Russia e in Occidente, è stato in gran parte insignificante, ad eccezione di un annuncio: Mosca “sospende la partecipazione” al Trattato di riduzione delle armi offensive strategiche, noto come START III (Strategic Arms Reduction Treaty-3). START III è l’ultimo accordo che, in qualche modo, ha controllato...
Esteri

Russia. I vini pregiati aggirano le sanzioni

Renato Caputo
Un’inchiesta pubblicata dalla testata The Insider ha recentemente svelato che, nonostante le sanzioni europee sui vini pregiati, Mosca continua ad acquistare centinaia di bottiglie al prezzo di decine di migliaia di dollari ciascuna. Alexey Repyk, un amico della figlia di Putin, Ekaterina Tikhonova, in base a quanto rivelato dall’inchiesta, sarebbe coinvolto in questo lucroso business. Dopo l’invasione russa dell’Ucraina, l’UE ha introdotto...
Esteri

Giochi di prestigio per “gonfiare” il rublo

Renato Caputo
L’estate scorsa in tanti si interrogavano sull’efficacia delle sanzioni, in quanto mentre l’economia europea continuava a restare sull’orlo di una possibile recessione, Il rublo, che aveva perso un quarto del suo valore all’inizio della cosiddetta “operazione militare speciale”, veniva considerato la valuta più performante al mondo per effetto di un poderoso recupero. Ora sappiamo che dietro a questa straordinaria rimonta...