domenica, 14 Aprile, 2024

trattative

Esteri

Israele: nel sud della Striscia solo una brigata. Proteste anti-Netanyahu: “Elezioni subito”

Antonio Gesualdi
Al sesto mese esatto dall’attacco in risposta all’assalto dei terroristi di Hamas finisce l’occupazione militare del sud della Striscia di Gaza da parte di Israele. L’Idf sta ritirando le truppe combattenti di terra e rimane soltanto il presidio della Brigata Nahal con il compito di mantenere la zona in sicurezza. Verrà controllato il cosiddetto “Corridoio Netzarim” che attraversa la Striscia,...
Società

Hamas: accordo in tre fasi. Netanyahu: “Assurdo”

Antonio Gesualdi
Mentre il Presidente Abu Mazen incarica Mustafa di formare il nuovo governo “tecnico”, come indicato anche dall’Amministrazione americana, il premier israeliano Netanyahu annuncia che è pronto il piano per entrare a Rafah e per “sconfiggere” definitivamente Hamas che, a sua volta, propone un accordo “a tre fasi”. A isolare ancora di più Netanyahu interviene anche il Presidente degli Stati Uniti,...
Attualità

Navalny: madre vede il corpo

Maurizio Piccinino
La morte di Alexei Navalny è stata posta all’attenzione anche al G20, alla riunione dei ministri degli Esteri, in Brasile. Il ministro russo Lavrov ha detto che “su Navalny nessuno ha il diritto di interferire nei nostri affari interni” e ha aggiunto che “la Russia rifiuta un’indagine internazionale” e quella dell’Occidente è una reazione isterica. Ieri la madre di Alexei...
Società

Blinken ottimista “Ostaggi, difficoltà ma accordo possibile”

Antonio Gesualdi
Le trattative di pace proseguono, ma anche le operazioni militari. Ieri sono continuati gli scontri tra Israele e Hezbollah alla frontiera libanese e il ministro della Difesa israeliano ha dichiarato che sono pronti ad attaccare il Libano. Mentre a sud della Striscia l’offensiva si è dispiegata attorno all’ospedale Nasser di Khan Yunis. Al Cairo intanto i negoziati con Hamas vanno...
Società

Israele bombarda Rafah. Hillary Clinton: Netanyahu se ne vada

Antonio Gesualdi
Il premier israeliano Netanyahu non ha fatto in tempo a dire che non accetterà nessuna tregua prima di aver debellato Hamas che già ieri mattina “fonti anonime” veicolano alle agenzie internazionali la ripresa delle trattative di pace e di scambio degli ostaggi. Possibili nuove trattative L’agenzia Afp scrive che i miliziani sarebbero disponibili ai negoziati purché si raggiunga il cessate...
Esteri

Il Governo Sanchez usa mediatori terzi per trattare con gli indipendentisti

Valerio Servillo
Altra manifestazione a Madrid: migliaia di persone (dagli 8.000 ai 15.000) si sono radunate nei pressi del tempio Debod contro la legge di amnistia a favore degli indipendentisti catalani. Il Partito popolare ha definito la protesta “più che giustificata” dopo l’incontro, in Svizzera, tra il Partito socialista (Psoe) e Uniti per la Catalogna (JxCat). La trattativa per tenere in piedi...
Esteri

Israele intensifica gli attacchi. Usa: distinguere tra Hamas e civili palestinesi

Maurizio Piccinino
Una azione più dura e massiccia. L’esercito israeliano ieri ha potenziato le linee di attacco aumentando il numero delle truppe di terra nel nord di Gaza. Una espansione delle operazioni militari che ieri ha innescato una giornata drammatica con l’ordine israeliano, inviato alla Mezzaluna Rossa Palestinese, (gruppo umanitario che lavora a Gaza) di evacuare l’ospedale di al Quds, perché la...
Esteri

Attori e dirigenti di Hollywood tornano al tavolo delle trattative

Marco Santarelli
Gli attori hollywoodiani (rappresentanti dalla SAG-AFTRA) e le case cinematografiche dell’industria dell’intrattenimento torneranno al tavolo delle trattative lunedì per discutere di un nuovo contratto triennale. La Writers Guild of America, il sindacato che rappresenta migliaia di sceneggiatori cinematografici e televisivi, ha raggiunto un accordo con l’AMPTP, l’associazione di categoria che opera per conto delle società di intrattenimento, terminando uno sciopero...
Attualità

Piccola tregua. Ue: protezione ai rifugiati. Putin arringa le truppe. Lukoil: stop alla guerra

Giuseppe Mazzei
Il tempo non gioca a favore di Putin né sul fronte esterno né su quello interno. La conquista delle città a colpi di distruzione procede a rilento, dà tempo alla resistenza ucraina per organizzarsi e fa crescere i morti tra i soldati russi. Per questo Putin ha parlato alle sue truppe e alle loro famiglie. Per rincuorarle, promettendo indennizzi per...
Attualità

Putin aumenta la pressione. Bombe sui civili. Italia unita sulle misure per l’Ucraina. Europarlamento: primo sì a Kiev nell’Ue

Cristina Calzecchi Onesti
Ottavo giorno di guerra, continua lo sforzo internazionale per fermare l’invasione russa dell’Ucraina. In Italia entrambe le Camere votano la risoluzione bipartisan con la quale l’Italia si impegna a dare il proprio contributo in termini di risorse militari e aiuti finanziari, una linea d’azione illustrata da Draghi – “L’Italia non si volterà d’altra parte”, ha dichiarato il Premier –  condivisa...