martedì, 25 Giugno, 2024

solitudine

Senza categoria

Una nuova cultura della Terza età. La vecchiaia non è solo declino

Giampiero Catone
Con la Befana ci siamo lasciati le feste natalizie alle spalle. Un insieme di giorni lieti che sono la celebrazione della nascita e di in futuro da affrontare e far crescere. Nella nostra società italiana, come in tutto l’Occidente e in Giappone, siamo tuttavia chiamati ad una sfida nuova e inedita per la nostra civiltà, quella di una popolazione che...
Cultura

“Tutte le cose che ho perso”. Storie di donne dalle carceri

Cristina Calzecchi Onesti
Solitudini intrise di rabbia, desideri di riscatto con il retrogusto amaro della sconfitta. Negli istituti penitenziari femminili si respira un surrogato di vita: bastano le voci narranti di sette “celle” per capire che “le donne non smettono mai di raccontarsi”. Storie che si possono trovare nel libro inchiesta “Tutte le cose che ho perso” della giornalista e scrittrice Katya Maugeri....
Esteri

Influencer di Snapchat lancia una “fidanzata virtuale” alimentata dall’intelligenza artificiale per aiutare a curare la solitudine

Leonzia Gaina
Caryn Marjorie voleva parlare con il maggior numero possibile di suoi seguaci. Per riuscirci, ha creato una intelligenza artificiale, clone di se stessa. L’influencer di Snapchat, che conta 1,8 milioni di abbonati, ha lanciato un chatbot vocale basato sull’intelligenza artificiale che spera possa curare la solitudine. Chiamato CarynAI, il chatbot è descritto sul suo sito web come una fidanzata virtuale....
Sanità

Allarme sanitario: la solitudine pone rischi per la salute mortali quanto il fumo

Leonzia Gaina
C’è un rischio mortale per la salute del popolo americano. Si chiama solitudine e pone rischi uguali equivalenti a fumare una dozzina di sigarette al giorno. Costando all’industria sanitaria miliardi di dollari l’anno e rappresenta l’ultima epidemia di salute pubblica. Il dottor Vivek Murthy, in un rapporto di 81 pagine, ha affermato che circa la metà degli adulti statunitensi afferma...
Giovani

Hikikomori: in aumento i ragazzi italiani in auto reclusione

Alessandra Ventimiglia Pieri
“Stare in disparte” questo significa il termine Hikikomori, utilizzato per giovani o giovanissimi che smettono di uscire di casa, frequentare scuola e amici, per chiudersi nelle proprie stanze e limitare al minimo i rapporti con l’esterno, mantenendo i contatti prevalentemente attraverso Internet. Un fenomeno partito dal Giappone già negli Anni ’90, ma che dopo la pandemia si sta diffondendo anche...
Società

Solitudine digitale e fratellanza

Antonio Cisternino
 Una vignetta della Settimana Enigmistica di qualche tempo fa, che mi ha divertito, ma anche molto riflettere, è quella che raffigura due donne di mezza età sedute sulle panche di una chiesa dove si sta celebrando una messa funebre, con il feretro in evidenza. La chiesa è deserta, le due donne sono le sole che sono venute a dare l’ultimo...
Società

L’importanza dei nonni

Massimo Pensato
La generazione di chi scrive ha avuto come fonte primaria di apprendimento, prima ancora della scuola e dei libri, l’esempio di genitori e nonni che hanno saputo tramandarci ciò che nemmeno i libri potevano trasmetterci: la storia della Famiglia nelle passate generazioni, le tradizioni, i piccoli lavori domestici, i segreti della cucina di casa. Bastava seguire, guardare, provare, assaggiare e...
Salute e Lavoro

Solitudine, malattia sociale. Le politiche per combatterla  

Domenico Della Porta
La solitudine fuori dall’ambiente di lavoro è riconosciuta vero e proprio rischio sul lavoro per i lavoratori avanti negli anni. In una recente  campagna europea sull’ Invecchiamento attivo e solidarietà tra le generazioni è stato tracciato un percorso per la tutela della salute sul lavoro per il prestatore d’opera che invecchia indicando un orizzonte di azioni e campi d’azione prioritari:...
Società

Isolamento sociale per 2 anziani su 10

Gianmarco Catone
L’isolamento sociale degli anziani è la nuova emergenza sociale che sta crescendo in Italia e Interessa due over 65 su dieci nel nostro Paese. Tra questa popolazione il 20%, in una settimana ordinaria, non ha avuto contatti con altre persone e il 70% non ha partecipato a incontri collettivi. È questo l’allarme lanciato da AIRA (Associazione Anziani Rete Associativa) che...
Considerazioni inattuali

Gli affetti dei diversi

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Ho sempre ammirato e ho sempre – forse a torto – pensato di identificarmi nelle persone più fuori dal comune, estranee alle consuete dinamiche sociali e più sommessamente vicine a quella definizione assai estrema che ne diede Bukowski: “Amo i solitari, i diversi, quelli che non incontri mai. Quelli persi, andati, spiritati, fottuti. Quelli con l’anima in fiamme”. Ed è sbagliato presupporre...