sabato, 25 Maggio, 2024

diritti

Attualità

A Roma il 30 settembre ‘Pace e pace – Pe’ strada con Emergency’

Paolo Fruncillo
Una giornata organizzata dai volontari romani dell’Associazione Emergency, con il patrocinio e la collaborazione del III Municipio di Roma, sarà un’occasione per riflettere sulla guerra, sui suoi costi umani ed economici e sulla possibilità di impegnarsi per abolirla. È il senso dell’iniziativa “Pace e pace – Pe’ strada con Emergency” che si svolgerà sabato 30 settembre a Roma, in Piazza...
Attualità

LʼOnu condanna Israele per la violazione dei diritti delle donne

Paolo Fruncillo
54 Paesi membri del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite hanno votato a favore di una risoluzione che condanna Israele per presunte violazioni dei diritti delle donne. La risoluzione accusa lo stato ebraico di costituire un “grande ostacolo” per le donne palestinesi, le quali non riescono a esercitare completamente i loro diritti per raggiungere uno status di autosufficienza, promozione...
Il Cittadino

Assoluzione con confisca. I dubbi della CEDU sull’Italia

Tommaso Marvasi
Il 10 luglio 2023 la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) ha posto all’Italia una serie di interrogativi sui provvedimenti di prevenzione “antimafia” (che, sull’onda giustizialista che pervade il nostro Paese, sono stati estesi anche ad altri reati). Si tratta di una decisione (tecnicamente “interlocutoria”, perché non definisce il giudizio) resa a seguito di un ricorso proposto da cittadini italiani....
Esteri

L’appello di Obama per proteggere i diritti dei musulmani scatena l’ira dei funzionari indiani

Valerio Servillo
L’ex presidente Barack Obama è stato criticato dai funzionari indiani per aver chiesto al primo ministro Narendra Modi di proteggere i diritti delle minoranze, in particolare i musulmani. Durante l’incontro del presidente Joe Biden con Modi , per una storica visita di stato a Washington che ha suscitato la condanna di molti diritti civili gruppi, Obama aveva dichiarato che la...
Attualità

Palma: Sovraffollamento, analfabetismo, poche pene alternative

Cristina Calzecchi Onesti
Finisce qui il mandato settennale di Mauro Palma, Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, e nella sua relazione annuale al Parlamento traspare la personale delusione perché nulla sembra cambiato se non in peggio. 54.653 erano le persone detenute nel 2016 contro le 57.230 di oggi, 2.500 in più. Se la capienza delle carceri era già allora...
Società

Mattarella: “necessario garantire la tutela dei diritti nelle carceri”

Paolo Fruncillo
In un messaggio inviato al Garante nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale, Mauro Palma, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha affermato che “La sapiente attività sviluppata dal Garante, il cui impegno è stato connotato da una visione puntuale dei vari aspetti che caratterizzano le diverse forme di privazione della libertà, è testimoniata dall’ampia e...
Società

Papa Francesco: “Proteggere la dignità e i diritti dei bambini”

Cristina Calzecchi Onesti
Dal 15 al 20 maggio si è tenuta a Durban, in Sudafrica, la V Conferenza mondiale sul lavoro minorile, che ha coinvolto governi, organizzazioni datoriali, associazioni di lavoratori e altri partner impegnati in questa lotta. Un incontro che ha prodotto un chiaro appello all’azione e a una serie di misure prioritarie per intensificare gli sforzi volti a eliminare questa piaga...
Esteri

Afghanistan, quasi 80 studentesse avvelenate e ricoverate in ospedale

Valerio Servillo
Quasi 80 ragazze sono state avvelenate e ricoverate in ospedale in due attacchi separati nelle loro scuole primarie nel nord dell’Afghanistan. E’ la prima volta che si verifica questo tipo di aggressione da quando i talebani sono saliti al potere nell’agosto 2021 e hanno iniziato la loro repressione dei diritti e delle libertà delle donne e delle ragazze afghane. Alle...
Il Cittadino

Il termometro della civiltà giuridica

Tommaso Marvasi
L’efferato omicidio confessato da Alessandro Impagnatiello ha tutti i requisiti necessari per misurare il livello di civiltà giuridica della nostra società. Impagnatiello ha confessato di avere ucciso la sua compagna, Giulia Tramontano, di lui incinta di sette mesi. Ha raccontato di avere in corso un’altra relazione con un’altra donna, che, invece, avrebbe interrotto la gravidanza dallo stesso Impagnatiello procurato. Le...
Esteri

Gruppi LGBTQ: “La nuova regola del pronome su Twitter di Elon Musk invita al bullismo”

Cristina Gambini
I sostenitori LGBTQ hanno criticato Elon Musk dopo che il proprietario di Twitter, in un tweet il primo giorno del mese del Pride, aveva affermato di usare personalmente i pronomi che ognuno, inclusa una persona transgender, preferisce come una questione di buone maniere. Tuttavia, non applicherà tale politica su Twitter. Musk aveva risposto a una denuncia di Jeremy Boreing, co-CEO...