sabato, 13 Luglio, 2024

pm

Attualità

Il caso Toti e la dignità della politica

Tommaso Marvasi
Fausto Bertinotti, intervistato venerdì sul caso Toti da Tiziana Panella a Tagadà (LA7), ha esordito, osservando che serve un “soprassalto di dignità della politica”. Risvegliando al massimo, con tale risposta, la mia attenzione: sia perché ho stimato da sempre Bertinotti come uno dei più interessanti esponenti politici italiani, sia perché la sua osservazione coincideva con una mia convinzione più volte...
Attualità

Nasce il corso di formazione per PM finanziato dal ministero della Giustizia

Paolo Fruncillo
Al via i lavori del corso di contrasto alla corruzione e riciclaggio che vede la partecipazione di 15 pubblici ministeri e rappresentanti delle forze di polizia dell’Ucraina che si terrà presso la Scuola di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza a Ostia. Organizzato dal ministero della Giustizia italiano in collaborazione con la Guardia di Finanza, la Scuola Superiore della...
Attualità

I PM di fronte alla Corte del Lussemburgo

Federico Tedeschini
L’Unione Europea comincia finalmente a comprendere, attraverso i propri giudici, come sia necessaria una svolta garantista nei Paesi membri che – al pari del nostro – tendono a sacrificare la tutela dei diritti fondamentali dei cittadini nel corso delle indagini preliminari. Mi riferisco ovviamente ai processi penali, ma la questione ha il suo Pendant anche nei processi civili sempre più...
Società

Nordio all’Anm: il Pm resterà autonomo dal Governo

Cristina Calzecchi Onesti
Mentre l’Associazione Nazionale dei Magistrati riunisce nell’Aula Magna della Corte di Cassazione la sua assemblea,il ministro della giustizia Nordio getta acqua sul fuoco0 delle polemiche roventi che hanno segnato i rapporti tra magistrati e Governo nelle scorse settimane, in particolare dopo la fuga del  russo  Artem Uss evaso dagli arresti domiciliari il 23 marzo nonostante fosse dotato di braccialetto elettronico. Il Ministro...
Attualità

Conferenza dei Procuratori Generali: Indipendenza e responsabilità del PM

Lorenzo Romeo
Indipendenza e responsabilità del PM relativamente alla tutela dei diritti della persona e alle sfide comuni in tema di protezione dei diritti umani, cooperazione giudiziaria nell’accertamento dei reati transnazionali, tra cui in particolare i reati ambientali e quelli commessi con il mezzo informatico. Questi i temi che verranno affrontati a Palermo dalla Conferenza europea dei Procuratori Generali, promossa dalla Procura...
Attualità

Giustizia: passo avanti. Ora Pm più responsabili e carriere separate

Gian Luca Rabitti*
Ieri ci siamo tolti il dente della prescrizione, che ora si chiama improcedibilità. Oggi ampliamo lo sguardo ad alcuni punti della riforma Cartabia utili al sistema. Il lavoro della ministra della giustizia è la sintesi di quello più rilevante, fatto in due  mesi dalla commissione istituita dal governo e presieduta dall’ex presidente della Corte Costituzionale Lattanzi.   Il documento della...
Attualità

Riforma della Giustizia: è ora di scegliere. Pubblici ministeri accusatori o giudici?

Gian Luca Rabitti*
Nel processo ENI/Nigeria alcuni PM avrebbero omesso di far conoscere alle difese prove rilevanti a discolpa degli accusati. Vero? Non vero? Si vedrà. La Ministra Cartabia dovrebbe però prendere il toro dei problemi del sistema penale per le corna. E trarne le conseguenze nella sua riforma. Proviamo a ragionare.   I pilastri del nostro sistema penale Il nostro sistema penale-costituzionale prevede in teoria: l’obbligatorietà dell’azione penale (ovvero...
Editoriale

Polemiche di carta. Su giudici, Pm e politica le opinioni travalicano sempre i fatti. Ma si può rimediare. Dal caso de Matteo-Buonafede alla “pensione” di Pier Camillo Davigo

Maurizio Piccinino
Talvolta capita che anche grandi firme e celebrati giornali scivolino un po’ su notizie e argomenti che meriterebbero più attenzione o almeno una verifica dei fatti. Così accade che sulle polemiche pirotecniche esplose tra il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e il magistrato antimafia Nino di Matteo, per la mancata nomina di quest’ultimo al Dap nel 2018, si siano subito...
Società

Giustizia, un errore la separazione carriere

c. a.
“Non vorrei che una netta distinzione fra giudici e pm possa far cadere questi ultimi nella trappola culturale di essere solo una parte che deve incastrare le persone non inseguire la verità, di considerare una sconfitta l’assoluzione dell’accusato”. Michele Del Gaudio, ex magistrato anticorruzione, già deputato, membro della Commissione parlamentare d’inchiesta sul terrorismo in Italia, oggi si dedica esclusivamente alla...