domenica, 14 Agosto, 2022

processi

Esteri

Intesa Italia e Marocco per cooperazione giudiziaria

Angelica Bianco
Il Presidente del Consiglio di Stato Franco Frattini ha incontrato a Palazzo Spada a Roma il Primo Presidente della Corte di Cassazione del Regno del Marocco M.Hammed Abdenabaoui per siglare il Memorandum d’Intesa sulla cooperazione giudiziaria tra il Consiglio di Stato italiano e la Corte di Cassazione del Regno del Marocco. Il Memorandum, che rinnova un’intesa tecnica del 2018 con...
Società

Resilienza fa rima con competenza

Phil Venables*
Micro-esecuzioni. L’obiettivo delle esercitazioni è quello di costruire e migliorare costantemente la memoria  organizzativa di come rispondere ad eventi o crisi. È necessario  un esercizio costante non occasionale Si possono usare piccoli test in genere meno di 1 ora che coinvolgono sottoinsiemi dell’organizzazione per assicurare la risposta a vari tipi di eventi o scenari più ampi, ad esempio: lanciare una chiamata...
Politica

I tempi ridotti della riforma Cartabia, se anche i giudici fanno la loro parte

Gian Luca Rabitti*
Stiamo valutando la riforma Cartabia del processo civile tenendo presente la promessa di ridurre i tempi del 40% (a fronte di 9 anni di durata media) e confrontandola con il modello del processo all’americana. Abbiamo trovato punti in comune con l’utilizzo di mediazione e tecniche di discovery (scoprire le carte probatorie) prima del processo. La riforma italiana non è arrivata...
Politica

La riforma Cartabia e il processo civile all’americana

Gian Luca Rabitti*
Nei 3 gradi di giudizio civile, il processo in Italia dura complessivamente circa 9 anni (4 in Tribunale, 3 in appello, 2 in Cassazione). Per vedere se la riforma Cartabia con delega al governo approvata in commissione possa davvero portare a ridurre i tempi del 40%, valuteremo le proposte legislative alla luce del processo all’americana, che sembra a tutti noi...
Attualità

Giustizia, Cartabia: “Riforma per tempi brevi, non vanifica processi”

Francesco Gentile
“Volevo approfondire le ragioni delle loro preoccupazioni riguardo ai tempi della giustizia. Ho spiegato loro le quattro grandi ragioni per cui non c’è da temere che processi come ponte Morandi e altri possano svanire”. Lo ha detto la ministra della Giustizia, Marta Cartabia, dopo aver incontrato i familiari delle vittime di ponte Morandi al termine della commemorazione nel terzo anniversario...
Attualità

Giustizia, Bonafede “Grazie a noi blindati i processi di mafia”

Francesco Gentile
“Continuo ad avere la ferma convinzione che dopo la sentenza di primo grado ci debba essere la certezza che arriverà la risposta di giustizia. È evidente a tutti che in questa maggioranza ci sono tante altre forze politiche che combattono contro questo principio. E che vorrebbero riempire di tagliole l’intero percorso della giustizia…”. Lo dice, in una intervista a Repubblica,...
Attualità

Ma è vero che la giustizia penale ha pochi giudici e pochi mezzi?

Gian Luca Rabitti*
I critici del fronte giustizialista contro la riforma Cartabia sostengono che il problema della giustizia non è nella prescrizione ma nella mancanza di magistrati ed investimenti nel settore. Citano la Commissaria Europea alla Giustizia che avrebbe detto che in Italia abbiamo la metà dei magistrati dei tedeschi per 100.000 abitanti. La Ministra Cartabia ha detto che il problema non è...
Attualità

Riforma della Giustizia: è ora di scegliere. Pubblici ministeri accusatori o giudici?

Gian Luca Rabitti*
Nel processo ENI/Nigeria alcuni PM avrebbero omesso di far conoscere alle difese prove rilevanti a discolpa degli accusati. Vero? Non vero? Si vedrà. La Ministra Cartabia dovrebbe però prendere il toro dei problemi del sistema penale per le corna. E trarne le conseguenze nella sua riforma. Proviamo a ragionare.   I pilastri del nostro sistema penale Il nostro sistema penale-costituzionale prevede in teoria: l’obbligatorietà dell’azione penale (ovvero...
Il Cittadino

Informazione e processi

Tommaso Marvasi
Nella settimana che sta per chiudersi si è acceso un vivo dibattito su una trasmissione televisiva, “Presa Diretta” di Riccardo Iacona, trasmessa lunedì in prima serata da Raitre. L’argomento della trasmissione era delicato, riguardando l’indagine della denominata “Rinascita Scott”, che ha coinvolto poco meno di 500 persone, dalla quale è scaturito, tra l’altro, il maxi processo che si sta celebrando...
Attualità

Ignorantia legis non excusat – la prescrizione – il paradosso: non si prescrive il reato ma si prescrive la pena

Vittorio Supino
L’ignoranza della legge non scusa. In sostanza nessuno può addurre a propria discolpa nel caso della commissione di un illecito di non conoscere la Legge vigente. Sul punto ricordo un episodio verificatosi all’inizio della mia professione di avvocato nel lontano anno 1980. Un signore veniva giudicato per aver commesso un illecito edilizio su una abitazione di sua proprietà nel periodo...