sabato, 24 Luglio, 2021

nascite

Società

Istat: “Continua record negativo nascite, matrimoni in calo”

Giulia Catone
Nel 2020 si sono celebrati meno di 97mila matrimoni, quasi la metà rispetto al 2019 (-47,5%, pari a oltre -87mila). Il calo è stato del 68% per le nozze con rito religioso e del 29% per i matrimoni civili. Sul territorio, la diminuzione delle nozze registrata nel 2020 è stata più marcata nel Mezzogiorno (-55,1%) e più contenuta nel Nord-est...
Attualità

Un’Italia senza figli non ha futuro. Demografia è priorità

Anna La Rosa
Il Forum delle associazioni famigliari riflette sul grave decremento demografico alla presenza del Papa e di Draghi. La questione demografica è cruciale per assicurare lo sviluppo economico e sociale “L’Europa sta diventando il vecchio Continente, non più per la sua gloriosa storia, ma per la sua età avanzata”. A pronunciare queste parole è Papa Bergoglio in apertura degli Stati Generali della Natalità...
Società

Italia con meno nati e più morti. Ma la politica tace

Francesco Gentile
C’è una grande assente nel dibattito politico: la questione demografica. Da almeno due decenni l’Istat e numerosi centri di ricerca segnalano con allarme il declino della natalità e gli squilibri economico-sociali che questo fenomeno comporta. Ma nessuno dei governi che si sono avvicendati ha mai posto all’ordine del giorno una strategia per contrastare questa tendenza e correre ai ripari prima...
Attualità

La crisi delle nascite: un drammatico problema

Giampiero Catone
L’Italia rischia di pagare un pezzo pesantissimo, non solo alle conseguenze della pandemia ma, e in termini più catastrofici, al tracollo delle nascite. Alla questione ha dedicato, qualche giorno fa, una prima pagina e un rilevante spazio il settimanale economico di un autorevole quotidiano, che cita dati e previsioni impressionanti, bilanciati dal successo, tutto da imitare, delle politiche di sostegno...
Attualità

Sempre più grave la crisi delle nascite

Giampiero Catone
Nuovo allarme dell’ISTAT sul declino demografico del nostro Paese, un serio problema per il futuro della nostra economia e per lo stesso ruolo dell’Italia in Europa e nel mondo. Siamo ormai al minimo storico per le nuove nascite, calcolato a partire dall’unità d’Italia, nel secolo XIX. In 5 anni – rileva l’istituto di statistica – abbiamo perso una quota di...
Salute

Sindrome down per 1 nato ogni 1200, online guida Bambin Gesù

Redazione
Uno speciale di quasi 100 pagine interamente dedicato ai bambini con sindrome di Down: dalle cause alle comorbidità, passando per il linguaggio “corretto” da usare. È il primo volume, su quattro, del magazine digitale A scuola di Salute “Guida alla Sindrome di Down” dell’Istituto Bambino Gesù per la Salute del bambino e dell’adolescente. La sindrome di Down interessa circa 38.000...
Attualità

Baby boom 2021-2022

Tommaso Paparo
La pandemia dichiarata dall’OMS, soprattutto dopo il dilagarsi del covid-19 in Italia, ha evidenziato la grave fragilità delle strutture istituzionali ed economiche del nostro Paese, basato su una (vecchia) economia di relazioni, che all’uscita dalla crisi dovrà fare i conti con un quadro sociale e di disoccupazione allarmante e desolante, con il rischio di grave deficit di liquidità monetaria. Il...
Attualità

Popolazione in calo soprattutto nel Mezzogiorno

Redazione
Secondo i dati provvisori dell’Istat, il 2019 si conferma un anno nel quale le tendenze demografiche risultano in linea con quelle mediamente espresse negli anni più recenti. Le evidenze documentano ancora una volta bassi livelli fecondità, un regolare quanto atteso aumento della speranza di vita, cui si accompagna, come ormai di consueto, una vivace dinamica delle migrazioni internazionali. Il riflesso...
Attualità

La trappola della natalità

Giuseppe Mazzei
Uno dei problemi più delicati con cui le politiche pubbliche dovranno confrontarsi nei prossimi anni è quello della diminuzione delle nascite. Questo fenomeno è sempre più evidente nei Paesi che hanno scelto la via dello sviluppo economico, Cina inclusa, e sembra in contraddizione con il vertiginoso aumento della popolazione mondiale. Agli inizi del 18° secolo solo 518 milioni di persone...
Attualità

Denatalità, la politica batta un colpo

Giampiero Catone
Il 4 dicembre scorso il presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo ha annunciato all’opinione pubblica e alla stampa l’ennesima flessione delle nascite: siamo, infatti, passati dai 535mila nuovi nati del 2001 a meno di 430.000. Nella Relazione “Natalità e fecondità della popolazione residente” (2018) gli analisti dell’istituto nazionale di statistica rilevano che il dispiegarsi degli effetti sociali della crisi economica ha...