giovedì, 22 Febbraio, 2024

cambiamenti

Esteri

Mutilazioni genitali, l’Amsi: “68 milioni di donne e bambine a rischio entro il 2030”

Valerio Servillo
Le Mutilazioni genitali femminili (Mgf) rappresentano una pratica arcaica, illogica e violenta, che oltre a essere moralmente riprovevole è anche illegalmente condannata. Questo è il grido d’allarme lanciato dall’Associazione medici di origine straniera che ha evidenziato le tragiche conseguenze di questa pratica, non solo sulla salute fisica, ma anche sulla salute mentale delle vittime, spesso condannate a una vita di...
Società

Investire nell’istruzione per le coscienze e le competenze del futuro

Giovanni Luigi Iannotti
L’attenzione verso la preparazione e la crescita dei giovani è l’assicurazione e la garanzia per lo sviluppo futuro della società. Non sono pessimista; pur consapevole delle criticità e dei problemi della nuova generazione, rilevo che in ogni epoca ci sono stati figli che, per diritto di nascita, hanno protestato, contestato e discusso, lo diceva Georges Pompidou, Presidente della Repubblica Francese...
Ambiente

Monte Bianco, in due anni la sua altezza si è ridotta di oltre due metri

Marco Santarelli
Secondo l’ultima misurazione ufficiale, il Monte Bianco ha perso 2,21 metri di altezza rispetto al 2021. Il rilevamento è stato effettuato nel mese di settembre 2023 dalla Camera dei geometri dell’Alta Savoia e i dati sono stati diffusi lo scorso 5 ottobre. Questa montagna, la più alta di tutta la catena alpina, oggi, è alta esattamente 4805,59 metri. Il monitoraggio...
Cronache marziane

Kurt e la direttiva Bolkestein

Federico Tedeschini
Più il tempo passa e più evidenti appaiono le ragioni della seconda spedizione del Marziano a Roma: i politici e gli accademici del suo pianeta vogliono capire come giochi il decorso del tempo sulla razionalizzazione dei processi istituzionali in altri luoghi del sistema solare. Hanno dunque chiesto al loro concittadino Kurt di verificare cosa sia cambiato sulla terra – e...
Attualità

“Uguali per Costituzione”. Ma con tante difficoltà

Angelica Bianco
Non spera e nemmeno auspica, Ernesto Maria Ruffini ha fede. Da servitore laico dello Stato – è il direttore pacato e dialogante dell’Agenzia delle Entrate – pone la sua fiducia nell’architrave della democrazia italiana, la Costituzione. Testo che Ruffini ammira per il suo equilibrio dialettico, per la sua forza di sintesi, per la libertà e le garanzie che concede al Paese e ai cittadini...