domenica, 1 Agosto, 2021

Maria Sole Sanasi d'Arpe

Avatar
34 Articoli - 0 Commenti
Considerazioni inattuali

Europa e il suo futuro

Maria Sole Sanasi d'Arpe
È stato pubblicato il Rapporto del Consiglio Ue in merito alla Conferenza sul futuro dell’Europa svoltasi tra marzo e giugno 2021. Per pensare nuovamente il progetto europeo, ha preso vita una nuova piattaforma: un nucleo organico nel quale gli attuali 20.786 iscritti all’interno di un calendario che conta finora 1.640 eventi, possano condividere idee e commenti (ad oggi rispettivamente 5.916 e 11.526); “La piattaforma...
Considerazioni inattuali

Nell’Ade del mare

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Secondo gli ultimi dati del progetto “Missing migrants” dell’Oim, (l’Organizzazione per le migrazioni delle Nazioni unite) nei primi sei mesi di quest’anno almeno 896 tra bambini, donne e uomini hanno perso la vita in mare o vi risultano dispersi nel tentativo di 75mila persone di attraversare il Mediterraneo centrale per raggiungere le coste italiane o maltesi. Una cifra che supera tragicamente...
Considerazioni inattuali

Grazie ad Ascanio

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Permesso di soggiorno per la migrante vittima di violenza. La Cassazione (sentenza 19986/2021) ha accolto il ricorso di una donna nigeriana, che segregata per un mese, aveva subìto tentativi di violenza; il tutto durante la traversata del deserto ed in Libia, quale paese di transito. Per i maltrattamenti aveva perso il figlio che aspettava dal compagno (il secondo) e gravi...
Attualità

Guarda mamma, guarda qua! Italia campione d’Europa

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Domenica 11 luglio 2021 la Nazionale di calcio italiana ha vinto i campionati europei, giocandosi la finale a Londra contro l’Inghilterra. Dopo la fine della partita, dopo i cinque minuti e mezzo per evitare i supplementari (che invece ci sono stati) dopo i rigori, infine la vittoria: la coppa, le medaglie – che gli inglesi vice-campioni d’Europa hanno in maggioranza rifiutato...
Considerazioni inattuali

Midnight cowboys

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Il pensiero comune – non odierno ma sempiterno – ci conduce ad attribuire determinate categorie etiche ad un sesso piuttosto che ad un altro. Mi spiego: non ci verrebbe mai in mente – o comunque ci parrebbe alquanto stonato o addirittura assumerebbe i toni boccacceschi dell’ironia più borderline, parlare di uomo come di una meretrice (licenza poetica a parte). Non abbiamo...
Cultura

Edgar Morin. 100 anni del pensiero della complessità

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Oggi Edgar Morin – il filosofo francese padre della trasversalità del pensiero – compie cento anni. Più di ogni altro egli ha ricercato nella sua “politica della civiltà” un approccio che guardasse alla complessità della conoscenza senza una separazione distinta tra i saperi. Molto vicino all’idea moderna di sostenibilità e alla visione globale, “macroscopica” di Joël de Rosnay – con il suo fine precipuo di educare gli educatori ad un...
Attualità

La forza debole e l’ “orribile mattanza”

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Nelle ultime ore è emersa la “pervicace volontà” – secondo il gip Sergio Enea nell’ordinanza di custodia cautelare per “l’orribile mattanza” avvenuta il 6 aprile 2020 – di negare ai detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) qualsiasi assistenza medica. Le sospensioni da parte del Dap sono adesso 77, tra i dirigenti della polizia penitenziaria – inclusi due...
Considerazioni inattuali

La luce che esplode

Maria Sole Sanasi d'Arpe
La luce che portiamo dentro, è la nostra risorsa più evidente; non si può nascondere: fuoriesce prepotente da ogni poro, e illumina chi dall’esterno la scorge. E’ proprio questo il tratto distintivo della luce: quello di illuminare ed ipso facto di non riuscire a nascondersi – ammenoché qualcun altro non provi a farlo; l’ombra non provi a spegnerla, ad offuscarne...
Considerazioni inattuali

Il tempo ferito

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Il lockdown ci ha insegnato che se tutti stiamo fermi, se tutto si arresta intorno noi, anche il tempo – la forza più incontrollabile – può incredibilmente fermarsi. La poetessa Marina Cvetaeva nella sua esistenza ha condizionato il suo sguardo, il suo punto di vista sul tempo: come su di una sorta di divinità terrorizzante; aveva scritto: “Corre sempre, corre...
Considerazioni inattuali

La resistenza del bene che rinasce dal male

Maria Sole Sanasi d'Arpe
De André scriveva nel brano Via del Campo: “dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior” – ed anche Afrodite, secondo il mito, nasce dall’evirazione di Urano: dalla spuma originata da quel tonfo nel mare, in seguito all’atto cruento compiuto da Crono nei confronti del padre. Afrodite è generata dunque dall’afrore del mare di quel preciso momento: “dal bianco ribollire” che è...