venerdì, 28 Gennaio, 2022

Patrick Zaki

Il Cittadino

Zaki libero, ma la barbarie è tra noi

Tommaso Marvasi
Stiamo tutti gioendo e siamo tutti compiaciuti, specialmente noi italiani, per il provvedimento di martedì 7 dicembre 2021 del Tribunale di Mansura, che ha disposto la scarcerazione di Patrick Zaki, lo studente egiziano arrestato poco meno di due anni fa, per accuse di istigazione alla violenza, proteste e terrorismo e che potrà aspettare il processo a piede libero. Un compiacimento...
Il Cittadino

Processi Regeni e Zaki: diritto e barbarie

Tommaso Marvasi
L’annullamento da parte della Corte d’Assise di Roma, Terza Sezione, del processo agli agenti egiziani accusati dell’omicidio del ricercatore triestino Giulio Regeni ha destato una certa indignazione, qualche scomposta reazione e la ovvia delusione dei genitori e dei familiari. Personalmente ho un’idea diversa, che cercherò di svolgere in queste righe. Devo però, innanzitutto, per evitare fraintendimenti, esprimere la mia piena...
Attualità

L’Iliade di Patrick Zaki

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Patrick Zaki ieri ha compiuto 30 anni “nel carcere di Tora, uno dei più crudeli al mondo.” Scrive su Twitter Amnesty Italia – “La sua colpa? Aver difeso i diritti umani. Fin dal primo giorno ci battiamo per lui e non ci fermeremo fino a quando non sarà liberato.” Dal febbraio 2020, lo studente dell’università di Bologna si trova in cella in Egitto senza processo; e per...
Il Cittadino

Zaki, la pagliuzza e la trave

Tommaso Marvasi
La vicenda di Zaki, il ricercatore egiziano dell’Università di Bologna, prigioniero senza processo da quasi un anno e mezzo del regime egiziano di Al-Sīsī, mi ha profondamente turbato, al punto di essermene già occupato “giornalisticamente” almeno altre due volte. Turbamento più che ovvio e molto condiviso, al punto che si è determinata un’insolita unanimità e garantistica indignazione di fronte alle...
Politica

Noi e i dittatori. A testa alta insieme, Europa e Usa

Giuseppe Mazzei
Con Patrick Zaki cittadino italiano finiscano le umiliazioni che abbiamo subito dall’Egitto. L’Italia alzi la voce e svegli l’Europa sul rispetto delle libertà e della democrazia. A cominciare dagli abusi in Ungheria e Polonia senza dimenticare i soprusi contro Navalny. Nei confronti dei dittatori non ci si può comportare da pecorelle. Se cediamo a ricatti economici aumentiamo il potere di...