lunedì, 15 Aprile, 2024

media

Società

Ue: Parlamento approva la legge per la libertà dei media

Maria Parente
Il Parlamento Europeo ha dato il via libera definitivo alla legge europea per la libertà dei media intesa a proteggere i giornalisti e i media dell’Ue da ingerenze politiche o economiche. Il nuovo regolamento, approvato con 464 voti favorevoli, 92 voti contrari e 65 astensioni, obbliga gli Stati membri a proteggere l’indipendenza dei media e vieta qualsiasi forma di ingerenza...
Società

Papa Francesco: “L’uso dei media e dei social sia sobrio”

Maria Parente
Piazza San Pietro è stata ieri il cuore di un raduno straordinario, con oltre 25mila fedeli convenuti per partecipare alla recita dell’Angelus guidata dal Papa. Durante il suo appello domenicale, il Pontefice ha sottolineato l’importanza di abbracciare l’essenzialità nella vita e di liberarsi dell’inessenziale. Francesco ha dichiarato: “Per procedere nel cammino della vita è necessario spogliarsi del di più, perché...
Società

Media e gap gender, rischi anche nel mondo digitale

Giuseppe Mazzei
Nuovi media e media tradizionali, intelligenza artificiale e informazione digitale, interessi commerciali e fautori dell’approfondimento e del linguaggio umano. Questi i temi che fanno discutere oggi il mercato editoriale e in mezzo il ruolo delle donne che secondo l’Osservatorio TuttiMedia cresce nonostante le difficoltà di un persistente gap gender molto italiano. Ne abbiamo parlato con la vice presidente dell’Osservatorio, Maria Pia...
Esteri

Secondo uno studio i neri americani adulti sono preoccupati da come vengono rappresentati dai media

Cristina Gambini
Uno studio del Pew Research Center ha rilevato che i neri americani sono profondamente preoccupati per la loro rappresentazione da parte dei media. La maggioranza afferma di vedere sfondi razziste. I risultati dello studio sono in linea con le lamentele che i neri americani esprimono da decenni. I media sono stati criticati per aver descritto i neri come criminali e...
Europa

Ue ammonisce Malta su lenta riforma giustizia e pressione dello Stato verso i media

Valerio Servillo
Nel quarto rapporto sullo stato di diritto che esamina la situazione in tutti gli Stati membri della Ue, la Commissione europea ha ammonito Malta riguardo alla pressione dello Stato sui media e i lenti progressi per un sistema giudiziario efficace. Per quanto riguarda la magistratura, il rapporto rileva l’aumento delle risorse, ma ciò non ha ancora comportato per una riduzione...
Cultura

Cultura, ministro Sangiuliano: “Italia sostiene sforzi Ue su difesa libertà informazione”

Cristina Gambini
Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, citando il Licensing Act di John Locke del 1662 durante il suo intervento alla sessione plenaria del Consiglio europeo dei ministri della cultura, è tornato a parlare del dibattito sul Regolamento sulla legge europea per la libertà dei media. “Il pluralismo e l’indipendenza dei media costituiscono un pilastro fondamentale delle Nazioni democratiche, necessario alla...
Ambiente

Sos neve. Legambiente: su Alpi e Appennini piste innevate artificialmente. Pratica non più sostenibile per costi e danni

Valerio Servillo
La montagna sempre più colpita dalla crisi climatica. Non solo per i cambiamenti ambientali che incidono sulla vita di fauna e flora, ma anche per il turismo. Sulle Alpi e gli Appennini l’emergenza neve ha un impatto così negativo da travolgere la stagione sciistica. L’allarme è nei dati del nuovo dossier di Legambiente “Nevediversa 2023. Il turismo invernale nell’era della...
Lavoro

Germania: la maggioranza delle donne impiegate in settori poco retribuiti

Marco Santarelli
Le donne in Germania rappresentano oltre l’80% di tutti gli impiegati nei settori della vendita al dettaglio di prodotti alimentari, della floristica e dell’igiene personale. Nella ristorazione e nell’industria ippica, che sono anche tra i cinque settori meno retribuiti, la quota di donne si aggira intorno al 60%. Il quadro è diverso per i lavori più remunerativi. Con l’eccezione della...
Esteri

Riattivata Wikipedia: il Pakistan revoca il divieto

Gianmarco Catone
Il primo ministro del Pakistan, Shahbaz Sharif, ha revocato il divieto sui servizi Wikipedia dopo che l’autorità di regolamentazione dei media del Paese aveva bloccato, la scorsa settimana, il sito per non aver rimosso contenuti presumibilmente blasfemi, sostenendo che avrebbero potuto ferire i sentimenti dei musulmani. L’Autorità pakistana per le telecomunicazioni aveva oscurato il portale internet nella giornata di venerdì,...
Esteri

Ue condanna la censura dei media in Russia

Francesco Gentile
La Unione europea ha condannato la continua repressione dei media russi indipendenti e il blocco dell’accesso ai siti stranieri. Le autorità russe cercano di negare ai cittadini l’accesso a fonti di informazione indipendenti sulla guerra che la Russia sta conducendo in Ucraina e sulle atrocità commesse dalle forze russe. È stata questa la denuncia della portavoce della Commissione europea Nabila...