domenica, 25 Ottobre, 2020

Tag : lockdown

Politica

Dpcm. Le ricette della nonna di Conte portano al lockdown natalizio

Fabio Torriero
Più si legge e più si approfondisce il nuovo Dpcm di Conte, meno si capisce la sua ratio. L’impressione che si ha è quella del “mare in un calice”, laddove il mare è la pandemia, incontrollabile; e il calice è il tentativo del governo di arginare qualcosa di sconosciuto e che non è in grado di gestire (visto il ritardo negli...
Politica

Dpcm, parla Giulio Tarro: “Soluzione pilatesca su palestre e piscine. Cosa serviva”

Marta Moriconi
Il tanto atteso Dpcm contenente le nuove restrizioni decise dal governo per frenare l’avanzata dei contagi da Covid 19, è stato illustrato nella serata di ieri dal premier Giuseppe Conte. L’iter del provvedimento pare sia stato molto travagliato in Consiglio dei ministri, soprattutto su alcuni nodi oggetto di scontro, come ad esempio lo sport. Con il ministro della Salute Roberto...
Attualità

Lockdown a Natale, Cacciari all’attacco: “Ci faranno morire disperati, altro che Covid”

Redazione
Si rischia davvero un nuovo lockdown sotto le feste natalizie? Nessuno, né a livello politico, né tantomeno sanitario sembra assumersi la responsabilità di escluderlo, alla luce dell’incremento dei contagi da Covid in Italia. Non lo esclude Andrea Crisanti, autore del tanto discusso piano dei tamponi che il governo a suo dire non avrebbe mai attuato, tanto che nelle ultime ore...
Politica

Verso il lockdown totale. La comunicazione strategica di Conte

Redazione
Tanto tuonò che piovve. La rana bollita è arrivata a giusta cottura. Inutile decodificare le parole che girano ovunque, interpretarle, tentare di ammorbidirle. Ci vogliono portare al lockdown totale. Tutto il terrorismo mediatico, fatto di titoli drammatici (“È allarme”, “Picco devastante”, “Contagi record” etc), in crescendo rossignano, aveva ed ha un solo scopo: il gioco delle parti (politici-esperti in camice bianco) studiato a...
Politica

Dpcm-Conte. La strategia della “rana bollita”. Lockdown a Natale

Fabio Torriero
Ormai c’è una politica reale e c’è una politica virtuale, mediatica. E la seconda, da quando è partita la pandemia, ha preso inesorabilmente il sopravvento. Facciamo un esempio? A giorni arriveranno 6 milioni di cartelle esattoriali, ci sarà la verità sulla cassa integrazione senza più soldi, la verità sulle scadenze fiscali e tanto altro ancora. Un esempio pratico di politica...
Politica

No del governo a coprifuoco e lockdown ma sulle mascherine ha sbagliato tutto

Marta Moriconi
No del governo a coprifuoco e lockdown. Resta in piedi l’ipotesi di chiusure selettive. Ci hanno ripensato là nel Palazzo, ma guarda un po’. Tuttavia restano le mascherine all’aperto anche da soli. Mah. Un tempo si chiamava schizofrenia. Ora, è OVVIO, che i luoghi al chiuso siano tremendamente più pericolosi di una passeggiata da soli all’aperto (bar, ristoranti, estetisti etc)....
Società

Stili di vita. Dal lockdown allo smart working gli italiani riscoprono fornelli e marmellate. Coldiretti: riti virtuosi del fai da te nella preparazione degli alimenti

Gianluca Migliozzi
“Il ritorno di comportamenti virtuosi che si esprimono anche nei riti settembrini della preparazione delle conserve fai da te, con intere giornate trascorse per recuperare il prodotto, pulirlo, lavorarlo, cucinarlo, metterlo in vaso e riempire la dispensa”. Ecco la nuova passione degli italiani: le lunghe settimane di lockdown e lo smart working hanno fatto riscoprire agli italiani la voglia di...
Economia

La ripresa difficile. Confesercenti: svaniti 59 miliardi di consumi, a rischio imprese e famiglie. Servono nuove certezze

Maurizio Piccinino
“Bisogna evitare l’avvitamento al ribasso, dando nuove certezze alle famiglie e ai lavoratori”. È l’impegno di Confesercenti che prevede nuovi e ulteriori problemi alla già difficile odierna situazione. “I consumi non recuperano. E a sei mesi dall’inizio del lockdown e dell’emergenza, il bilancio è ancora negativo: tra marzo e agosto di quest’anno, le famiglie italiane hanno speso in beni e...
Attualità

Occorre immediatamente un piano B per la scuola. La nostra proposta al Governo

Carlo Pacella
Sarebbe necessario che si registrassero immediatamente videolezioni, su tutti i programmi scolastici, dalle scuole elementari alle superiori.  Abbiamo seri dubbi che, in caso di nuovo non auspicabile lockdown, le lezioni on line possano funzionare efficacemente. I motivi sono diversi e noti: connessioni lente o inesistenti in molti paesi italiani, mancanza di sufficienti personal computer nelle case -ne occorrerebbe uno per...
Editoriale

Furti in casa. La Cna: bene la diminuzione nel lockdown, ma siamo in emergenza e torneranno a salire. Ecco come difendersi

Maurizio Piccinino
“Tra molti italiani la percezione del pericolo è alta, così in tanti hanno già preso le dovute contromisure”. Parliamo di furti in casa, che non sempre sono semplici furti, talvolta sono assalti e aggressioni devastanti contro poveri residenti che porteranno il ricordo in modo indelebile. A fare stime e puntualizzazioni con delle proposte è la Confederazione nazionale artigiani (Cna), che...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni