giovedì, 9 Febbraio, 2023

Copasir

Politica

Gabrielli al Copasir: “Fondi di Mosca alla politica. Partiti italiani tutti “puliti”

Cristina Calzecchi Onesti
Nessun politico e nessun partito italiano compaiono nelle liste dei beneficiari dei fondi russi. Lo ha riferito ieri mattina, Franco Gabrielli, Autorità delegata alla sicurezza della Repubblica, durante l’audizione immediatamente convocata dal Copasir. Le parole del Sottosegretario di Stato non lasciano dubbi e margini di interpretazione: sulla base dei rapporti redatti da Dis e Aise non esisterebbero riferimenti ai partiti italiani. A confermare le certezze sull’immunità...
Politica

Fondi russi, il giorno della verità. Blinken: Draghi “guida esemplare”

Cristina Calzecchi Onesti
L’ipotesi di eventuali finanziamenti da parte della Russia a partiti politici in Europa per destabilizzare gli equilibri atlantisti e democratici rischia di gettare ombre sulle elezioni italiane che potrebbero essere influenzate da eventuali notizie finora, per la verità non pervenute. Non a caso il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha telefonato a Mario Draghi per ringraziarlo a nome degli Stati Uniti...
Politica

Fondi russi. Domani la riunione del Copasir

Giuseppe Mazzei
Nessun partito italiano ha preso soldi da Mosca. Così risulta finora. “Ma le cose possono cambiare” aggiunge il presidente del Copasir Adolfo Urso dagli Stati Uniti. Una precisazione che non fa stare tranquilli. Questa vicenda suona come una forte controffensiva di Washington per arginare i numerosi e spesso palesi tentativi di Mosca di ingerirsi nella politica di Paesi occidentali. L’operazione-verità...
Società

Sul terreno minato di Internet serve più raccordo operativo europeo

Ranieri Razzante*
Non fidarsi è meglio. Sembra proprio che dobbiamo gradualmente abbandonare la prima parte di questo noto proverbio (il “Fidarsi è bene”) se parliamo di informatica e cibernetica. Ransomware, spyware, baiting, phishing, scareware, pretexting, Ddos, sono le mine del nostro rapporto fiduciario con internet e con le tecnologie avanzate. L’Agenzia per la cybersicurezza, creata circa due anni or sono in Italia, ha lanciato l’ennesimo allarme pochi...
Società

Sicurezza cibernetica. L’Italia è in buone mani

Ranieri Razzante*
Sicurezza nazionale e sicurezza sociale viaggiano insieme. La prima è un valore che ha rango costituzionale, ma che soprattutto deve essere percepita dai cittadini come un tutt’uno con la loro appartenenza ad uno stato democratico regolato. È una sintesi azzardata (nella sua semplificazione) di un interessante convegno che si è svolto al Senato sul tema della nostra sicurezza, declinata però...
Attualità

Rischio di ingerenza russa nelle elezioni italiane

Lorenzo Romeo
In soli due mesi di campagna elettorale estiva c’è il rischio di non poter organizzare nuove difese contro eventuali ingerenze russe nelle elezioni italiane. Il fenomeno monitorato costantemente dall’intelligence, è stato segnalato dal Copasir, il Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. “È davvero preoccupante l’ingerenza del governo russo nelle elezioni italiane. Un esponente russo, Medvedev, interviene nuovamente a gamba...
Attualità

Russia-Ucraina: Copasir, approvata relazione su conseguenze guerra

Marco Santarelli
“Il Comitato parlamentare sulla Sicurezza della Repubblica stamane ha approvato la relazione sulle conseguenze del conflitto tra Russia e Ucraina nell’ambito della sicurezza energetica. Relatori il senatore Paolo Arrigoni e l’Onorevole Federica Dieni. Il documento, che segue la precedente relazione del Comitato sulla sicurezza energetica approvata lo scorso 19 febbraio, è frutto di un serrato approfondimento conoscitivo svolto anche mediante...
Esteri

Belloni (Dis): l’intelligence supporta l’evacuazione dei collaboratori

Cristina Calzecchi Onesti
Il Copasir ha ascoltato il direttore del Dis (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza), l’ambasciatore Elisabetta Belloni sulla drammatica situazione in Afghanistan. Cinque gli aspetti esaminati nella riunione: la situazione sul campo; le ‘figure chiave’ della nuova leadership talebana; la proiezione internazionale del costituendo Emirato; le minacce terroristiche e le conseguenze sui flussi migratori e sul traffico internazionale di droga;...
Società

Copasir: si è dimesso il presidente Volpi

Redazione
Questa mattina i componenti della Lega nel Comitato parlamentare per sicurezza della Repubblica, il senatore Paolo Arrigoni e il deputato Raffaele Volpi hanno rassegnato le loro dimissioni come componenti del Comitato. La Lega da ora “pretende l’immediata, integrale applicazione della legge 124 del 2007 che prevede l’assegnazione all’opposizione di 5 (cinque) componenti su 10 (dieci) tra cui poter scegliere l’eventuale...
Politica

Il Copasir, perché (non) vale il precedente D’Alema. Parla il prof. Lupo

Luca Di Cesare
Il comma 3 dell’articolo 30 della legge n. 124/2007 prescrive che il presidente del Copasir, l’organo parlamentare di vigilanza dei servizi segreti, sia eletto tra i componenti dell’opposizione. Il precedente di Massimo D’Alema, rimasto presidente del comitato anche nel passaggio dal governo Berlusconi al governo Monti nel 2011 nonostante il suo partito fosse entrato in maggioranza, può essere richiamato secondo...