venerdì, 7 Ottobre, 2022

antimafia

Regioni

Mafia, cultura e astensionismo

Piero Schirripa e Arturo Rocca
Se in Calabria i giovani studiassero seriamente e si laureassero (a Platì, come in altri comuni anche popolosi dell’Aspromonte, i laureati si possono contare sulle dita delle mani!), la mafia non potrebbe contare su manovalanza numerosa e disponibile per piccoli e grandi commerci criminali. Sei mesi fa, il 7 marzo, le Associazioni antimafia del territorio, i tre Sindaci di Africo,...
Società

Il sen. Urraro (antimafia) premia Nicolò Mannino

Redazione
Francesco Urraro conosce bene l’operato culturale di Nicolò Mannino (presidente del Parlamento della legalità internazionale) tant’è che era in prima fila quando gli è stata conferita la cittadinanza onoraria del Comune di San Giuseppe Vesuviano insieme al vice presidente Salvatore Sardisco. Da punta di diamante dell’avvocatura campana, il senatore Francesco Urraro Componente della Commissione Giustizia e Commissione Bicamerale Antimafia del...
Società

Pnrr: nuova strategia per tracciamento antimafia

Emanuela Antonacci
Il Ministero dell’Interno ha inviato alle Prefetture una circolare riguardante la strategia di tracciamento antimafia dell’Organismo permanente di analisi e monitoraggio per prevenire il rischio di infiltrazione nell’economia nazionale da parte della criminalità organizzata di stampo mafioso, istituito presso la direzione centrale della Polizia Criminale del dipartimento della Pubblica Sicurezza. Nel documento si conferma anche il ruolo centrale della Banca...
Società

Le scuola della Campania in prima linea per una cultura di “amore e rispetto”

Nicolò Mannino
Sono tante le scuole della Campania che hanno dato vita a una “rete” di collaborazione e dialogo per aprire un autentico confronto culturale e formativo per una autentica azione antimafia /anticamorra. Parte da venerdì una “due giorni serrati” che vedrà dirigenti scolastici docenti, e principalmente tanti studenti fare squadra sotto il logo del Parlamento della Legalità Internazionale. Floriana Nappi, coordinatrice...
Società

L’anatema contro la mafia diventa cultura di vita

Nicolò Mannino
Sono passati ben ventotto anni da quel nove maggio 1993 quando Giovanni Paolo II a conclusione del Pontificale a Piano San Gregorio nell’agrigentino, accompagnato dall’Arcivescovo mons. Carmelo Ferraro , con coraggio profetico e voce giustamente ferrea lancio’ l’anatema contro la mafia invitando i mafiosi alla conversione “Lo dico ai responsabili, convertitevi: una volta verra’ il giudizio di Dio”. Un lungo...
Società

Al via il progetto “Dona un’ora: a lezione di antimafia”

Redazione
Il corso prevede un ciclo di quattro lezioni rivolte agli studenti delle scuole di primo e secondo grado della periferia romana. Sono 32 gli Istituti Comprensivi che hanno aderito: 84 classi di scuola primaria e 172 classi di scuola secondaria di I grado per un totale di 5.096 alunni. Il corso, che nasce da un’idea della delegata della Sindaca alle...
Società

Il 21 marzo, Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, giunge alla sua ventiseiesima edizione

Barbara Braghin
La lettura dei nomi delle vittime è un modo per far rivivere quegli uomini, quelle donne, bambini e bambine, per non far morire le idee testimoniate, l’esempio di chi ha combattuto le mafie a viso aperto e non ha ceduto alle minacce e ai ricatti che imponevano di derogare dai propri doveri civili e professionali, ma anche le vite di...
Attualità

Caselli: Mafia 2020 e “tagliando normativo”

Tommaso Marvasi
Il Presidente Gian Carlo Caselli in una lettera al Corriere della Sera (“Nuova mafia, il 416-bis va aggiornato”, lunedì 22 giugno 2020, pag. 30) tratteggia la nuova mafia: «meno violenza, invece dell’abito “militare” il doppio petto… un sottile “arruolamento” di persone colte e preparate… con accesso ai salotti “buoni” e continua espansione della “zona grigia”». Da qui, muovendo dalla constatazione...
Attualità

Coronavirus: Catello Maresca “Con la crisi aumentano i pericoli di infiltrazioni dei clan”

Gianmarco Catone
Moretta (commercialisti): Confronto continuo con i giudici per le amministrazioni giudiziarie. “La profonda crisi economica conseguente l’emergenza del nuovo coronavirus e la scarsa liquidità, unita all’esigenza di sburocratizzazione da parte dello Stato, sono le tipiche condizioni che la malavita sfrutta per infiltrarsi. Oggi è indispensabile mantenere alta l’attenzione sui rischi di infiltrazione della criminalità organizzata. L’ultimo grido d’allarme è stato...
Attualità

Antimafia e prevenzione

Tommaso Marvasi
Si sta dibattendo in questi ultimi giorni, in quasi tutti i talkshow televisivi, del timore, reale, che le piccole e medie imprese, sfibrate dalla crisi da coronavirus, trovino l’aiuto economico – che lo Stato potrebbe dare soltanto fino a un certo punto e che il sistema bancario potrebbe lesinare o rendere difficile o negare – rivolgendosi a chi può disporre...