domenica, 3 Marzo, 2024
Società

Le scuola della Campania in prima linea per una cultura di “amore e rispetto”

Sono tante le scuole della Campania che hanno dato vita a una “rete” di collaborazione e dialogo per aprire un autentico confronto culturale e formativo per una autentica azione antimafia /anticamorra. Parte da venerdì una “due giorni serrati” che vedrà dirigenti scolastici docenti, e principalmente tanti studenti fare squadra sotto il logo del Parlamento della Legalità Internazionale.

Floriana Nappi, coordinatrice culturale della Regione Campania del movimento, bravissima giornalista professionista e docente da sempre impegnata in prima linea nella salvaguardia dei veri valori della vita ha saputo -con magistrale bravura e tanta professionalità- da sempre interagire con il mondo scuola proprio per costituire una “rete ” di azione creando unità, impegno da parte di diverse scuole le quali abbattendo barriere e campanilismi inutili hanno creato “Unità” per agire in una sinergia più unica che rara proponendo principi e ideali che richiamano la nostra Carta Costituzionale.

Il primo appuntamento è fissato per venerdì 18 marzo alle ore 10 presso l’Auditorium di via Nicholas Green nel Comune di San Vitaliano. Interverranno Edoardo Serpio sindaco del Comune di Scisciano, Pasquale Raimo sindaco del Comune di San Vitaliano, Ettore Acerra, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico della Regione Campania, Gaetano Manfredi Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Magnifico Rettore dell’Università Federico II di Napoli.

Prenderanno la parola: Gennaro Imperatore, già garante dei minori, criminologo, psicoterapeuta infantile, sessuologo. Aniello Murano, professore di Informatica dell’Università di studi di Napoli alla Federico II e direttore del laboratorio di Intelligenza artificiale Astrea. Luisa Franzese, Dirigente dell’Ambito Territoriale di Napoli Ufficio VI, Giuseppenicola Tota, Generale di Corpo D’Armata Comandante delle forze operative sud. Francesco Urraro, Componente della Commissione Giustizia del Senato.

Chiuderemo noi i lavori proponendo quelle che sono le finalità e gli obiettivi culturale di Parlamento della Legalità Internazionale, gli stessi che in diverse regioni d’Italia hanno preso corpo con diverse “Ambasciate Culturali”.

Sabato 19 Marzo confronto e momento di dialogo e di “festa per una Legalità da vivere gioiosamente” con gli studenti dell’Istituto ISIS “Rosmini” di Palma Campania. Studenti a lavoro da giorni per rendere solenne e singolare un appuntamento dove la voce degli studenti diventa inno di bellezza e di vita che ridesta l’Alba della Speranza e annienta i bombardamenti dell’odio. Il Parlamento della Legalità Internazionale è questo e altro ancora.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Sport e Salute rafforza la presenza nelle scuole

Marco Santarelli

Don Merola al Festival del Parlamento della Legalità Internazionale

Redazione

Fuori sede

Tommaso Marvasi

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.