martedì, 23 Luglio 2019

Tag : formazione

Cultura Editoriale

L’Università 2.0

Beatrice Salciccia
L’era digitale ha profondamente cambiato il modo di concepire l’Università. Lo sviluppo tecnologico e, in particolare, quello delle telecomunicazioni, ha permesso di creare un modello universitario nuovo, più vicino alle esigenze dell’uomo moderno, ma distante dal concetto tradizionale di Università. Se in passato l’Università era vissuta come luogo di scambio culturale, sede di dibattiti intellettuali e momento d’incontro-scontro tra docenti
Articoli del Giorno Lavoro

2 mln di contratti l’anno per diplomati e laureati

Redazione
È tempo di scelte per i nostri diplomati che devono decidere se proporsi sul mercato del lavoro o proseguire il percorso di studi. Le tendenze della prima metà dell’anno sembrano confermare le positive indicazioni sui contratti che le imprese intendevano stipulare nel 2018: circa 1,6 milioni quelli destinati ai diplomati. Anche per i laureati però ci sono buone opportunità e
Lavoro

Il lavoro c’è, i lavoratori no… miracolo italiano

Giuseppe Mazzei
L’Italia non conosce se stessa. E c’è sempre da stupirsi per verità che emergono all’improvviso e ci fanno chiedere: ma in che in Paese viviamo? Due dati sconcertanti diffusi nelle scorse settimane obbligano ad una seria riflessione sui rapporti tra mercato del lavoro e istruzione. Con grande stupore abbiamo appreso che mancano medici specialisti e che aziende sanitarie locali e ospedali
Articoli del Giorno Lavoro

Scuotto: “Fincantieri non trova operai? Stereotipi abbondano”

Redazione
Fincantieri dice che servono 6mila lavoratori e ai giovani non interessa. “Si parla sempre di ragazzi che non hanno voglia di lavorare, di imprenditori che sottopagano. Quello che abbiamo letto di Fincantieri ha una eco importante, ma questo riguarda tutte le imprese. Quello che meraviglia è che di fronte a un problema del genere gli stereotipi abbondano”. Lo dice Bruno
Editoriale Società

La fabbrica dei somari

Antonio Falconio
In un quadro politico già segnato da divisioni e strategie alternative e dirompenti, un ulteriore elemento di nervosismo e di isteria è stato introdotto dalle presunte rivelazioni su un altrettanto presunta disponibilità di esponenti russi a sostenere anche finanziariamente la Lega attraverso accantonamenti su forniture petrolifere, Salvini è insorto annunciando raffiche di querele.  Inoltre il clima politico è diventato ancor
Società

Guobadia (Ufficio migranti-Cgil): Formazione e lavoro per immigrati, così lo Stato spenderà meno

Maurizio Piccinino
“In questa Italia di oggi il Governo fa credere che gli immigrati stanno distruggendo una Nazione. Non è così chi viene da tanto lontano vuole solo lavorare, inserirsi ed essere accettato. L’Italia è un Paese Cattolico dove la gente è disponibile, accogliente, che ha principi Cristiani. Io sono fiducioso si capirà che gli immigrati non sono il male ma una

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni