lunedì, 13 Luglio, 2020

Tag : ragazzi

Società

La merenda di bambini-ragazzi nei lunghi pomeriggi a casa

Redazione
Questi giorni stanno cambiando le abitudini delle famiglie italiane che si ritrovano a passare intere giornate in casa. In questo contesto, uno dei momenti di maggiore apprendimento e condivisione per i bambini e i ragazzi è rappresentato dalla merenda. Proprio per andare incontro alle esigenze organizzative delle mamme e dei papà, Unione Italiana Food ha pubblicato sul sito www.merendineitaliane.it “Facciamo...
Cultura

Giovani: sondaggio Unicef, ragazzi scontenti della propria istruzione

Redazione
Secondo un sondaggio online promosso dall’Unicef al quale hanno partecipato 40.000 giovani in oltre 150 paesi, molti di coloro che hanno risposto pensano che la loro attuale istruzione non stia fornendo loro strumenti adeguati al mondo del lavoro. Per un terzo (il 31%) dei giovani che hanno risposto alle domande, attraverso la piattaforma U-Report dell’Unicef, le competenze e i programmi...
Società

L’Azione Cattolica Ragazzi festeggia 50 anni

Carmine Alboretti
Cinquant’anni fa, esattamente il 1° novembre del 1969, con l’entrata in vigore dello Statuto rinnovato dell’Azione Cattolica Italiana che accoglieva le istanze del Concilio Vaticano II, nasceva l’Azione Cattolica dei Ragazzi (Acr). Oggi l’Acr conta più di 120mila iscritti in tutta Italia, a questi si aggiungono altre decine di migliaia di ragazze e ragazzi che condividono la proposta educativa dell’associazione...
Società

Mediterraneo migrante

c. a.
L’immigrazione, si sa, è un tema di strettissima attualità e anche le scuole devono poter trattare l’argomento, offrendo ai propri studenti tutti gli ausili necessari per comprendere un fenomeno che, senza dubbio, è di portata epocale. Da questo punto di vista il lavoro degli insegnanti è fondamentale. È evidente che, a seconda della fascia d’età, bisogna trovare il linguaggio giusto...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni