lunedì, 15 Aprile, 2024

Servizio Sanitario Nazionale

Attualità

Il 5 dicembre sciopero nazionale di medici e dirigenti del Servizio Sanitario Nazionale

Cristina Gambini
Martedì 5 dicembre è stato indetto sciopero nazionale dalle sigle sindacali ANAAO ASSOMED e CIMO-FESMED per protestare contro la manovra economica per il 2024. “Le misure contenute nella legge di bilancio in discussione al Senato non sono in grado né di risollevare il Servizio sanitario nazionale dalla grave crisi in cui si trova né di soddisfare le richieste della categoria...
Sanità

Fondazione Gimbe: “Il Servizio Sanitario Nazionale è al capolinea”

Marco Santarelli
“I princìpi fondanti del SSN, universalità, uguaglianza, equità sono stati traditi. Oggi sono ben altre le parole chiave che definiscono un SSN ormai al capolinea e condizionano la vita quotidiana delle persone, in particolare delle fasce socio-economiche meno abbienti: interminabili tempi di attesa, affollamento dei pronto soccorso, impossibilità di trovare un medico o un pediatra di famiglia vicino casa, inaccettabili...
Sanità

Fimmg: necessario valorizzare i professionisti del Sistema Sanitario Nazionale

Cristina Gambini
L’appello alla difesa del Servizio sanitario nazionale lanciato negli scorsi giorni dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è stato raccolto dal segretario generale Fimmg Silvestro Scotti che, tra l’altro, nel corso della sua relazione annuale al Congresso Nazionale Fimmg, ha evidenziato come questa difesa non possa prescindere dal valorizzare i professionisti che sono colonna portante della risorsa Servizio sanitario nazionale....
Sanità

Ecco il “conto ombra” della sanità. Senza Ssn impossibile pagarsi le cure

Maurizio Piccinino
Cosa accadrebbe se al cittadino venisse meno la protezione economica del Servizio sanitario nazionale? A quali costi sarebbe esposto per una visita, una operazione, una degenza ospedaliera o in una clinica privata? Sono le domande a cui risponde l’Anaao Assomed (l’Associazione dei medici e dirigenti ospedalieri) con cifre dettagliate presenti nella ricerca definita: “Conto ombra”. Scenario che mostra come ogni...
Sanità

Sanità e Pnrr. Speso solo lo 0,5%. Il piano Schillaci e l’appello della Cisl

Giampiero Catone
La sanità va sostenuta, riformata e rilanciata. Non possiamo assistere alla fine di un sistema di cure universalistico garantito dalla Costituzione. Le proposte dei medici e dirigenti sanitari, così come lo sforzo riorganizzativo indicato dal ministro per la Salute, Orazio Schillaci vanno accolte perché per buona parte sono dedicate a migliorare i servizi per i pazienti e per quanti hanno...
Società

A Milano la manifestazione per difendere il diritto alla salute

Emanuela Antonacci
“Sani come un pesce?” è lo slogan provocatorio della manifestazione per la salvezza del Servizio Sanitario Nazionale che si terrà sabato primo aprile in Piazza del Duomo a Milano, dalle 15 alle 18. “Il Servizio Sanitario Nazionale è un bene irrinunciabile. Non è tollerabile che la sanità diventi una sorta di mercato in cui le persone vengono trattate come clienti...
Salute

Liberiamoci della salute di carta

Antonio Cisternino
In qualità di Medico e di cittadino difendo l’eccellenza del nostro Servizio Sanitario Nazionale, concepito sul modello Beveridge (che ha dato origine al National Health Service britannico), universalistico e solidale che, malgrado la ristrettezza delle risorse (in Italia la spesa per la sanità rispetto al Pil è di almeno due punti percentuali più bassa rispetto a Germania e Francia), ha...
Salute

390mila persone in povertà sanitaria

Emanuela Antonacci
In Italia  ci sono 5 milioni 571 mila persone (9,4% della popolazione residente) che vivono in povertà assoluta. Circa il 7% di queste (pari a 390 mila individui) si è trovato in condizioni di povertà sanitaria. Ha dovuto, cioè, chiedere aiuto ad una delle 1.806 realtà assistenziali convenzionate con Banco Farmaceutico per ricevere gratuitamente farmaci e cure. Nonostante l’impronta universalistica...
Sanità

MES ultima spiaggia per salvare il Servizio Sanitario Nazionale

Francesco Gentile
Mentre gli argomenti all’ordine del giorno riguardano il limite per l’obbligo di POS, il ponte sullo Stretto e lo stralcio delle cartelle esattoriali, molte persone sono costrette a chiedere un prestito in banca per poter curare in un centro privato i propri figli, affetti da rare malattie neurologiche, perché negli ospedali pubblici le liste d’attesa sono troppo lunghe. È la...
Sanità

Aiop: Ddl Concorrenza penalizza il Ssn

Emanuela Antonacci
L’approvazione del Ddl Concorrenza, che verrà applicato alla componente di diritto privato del Servizio Sanitario Nazionale, avrà conseguenze distorsive sul regolare funzionamento del mercato sanitario italiano. “Il provvedimento è in contrasto con la normativa europea. La direttiva Bolkestein, infatti, esclude l’ambito dei servizi sanitari dalle materie soggette a concorrenza. La legge, tra l’altro, dovrebbe prevedere i termini e soprattutto la...