sabato, 24 Ottobre, 2020

Tag : Sturzo

Politica

Il Partito del Popolo italiano non è “un’operazione – nostalgia”

Carmine Alboretti
“La nostra è tutto, salvo che una operazione nostalgia”. Lorenzo Cesa, insieme a Gianfranco Rotondi e a tanti altri esponenti politici di primo piano, è stato uno dei protagonisti della cerimonia di riunificazione delle forze democristiane che, entro due mesi, porterà alla nascita del Partito del Popolo italiano. Ecco come ha risposto alle domande de la Discussione. La vostra mossa...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte XI) Ne facciamo rapida sintesi. L’economista Ermanno Gorrieri l’11 settembre successivo lasciò la D. C. per fondare il Movimento Cristiano Sociale con Pierre Carniti, Paola Gaiotti De Biase, Luciano Guerzoni, Gianni Francesco Mattioli, Laura Rozza, Luigi Viviani e altri sindacalisti. Nel pomeriggio del 18 gennaio 1994, dopo oltre cinquant’anni...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte X) La manifestazione di Caltagirone, di cui abbiamo detto all’inizio, non è sfuggita all’attenzione del Vaticano tanto che, a firma di papa Francesco, è stato inviato ai partecipanti un lungo messaggio in cui di don L. Sturzo tra le altre cose è scritto:”Egli, in modo assai originale, cercò di...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte IX) De Gasperi per prima cosa dunque, pur potendo costituire un governo monocolore, volle che ad esso partecipassero anche i partiti minori antifascisti e non comunisti, formò così una coalizione quadripartita con socialdemocratici, repubblicani e liberali inaugurando la stagione di quello che fu detto il centrismo; cercò quindi...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte VIII) Il primo governo repubblicano fu quello che De Gasperi costituì dopo le elezioni a suffragio universale dell’aprile 1948. Il voto fu preceduto da un’accesa campagna elettorale durante la quale De Gasperi fece ben comprendere agli elettori che dalla loro scelta non sarebbe soltanto dipesa la costituzione di...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte VI) Se non che il Partito Popolare subì poi la sorte di tutti gli altri quando Mussolini nel 1926 decretò lo scioglimento di tutti partiti così che non si ebbe più una attività politica dei cattolici fatta eccezione forse per il movimento cosiddetto neo-guelfo. Gli ex popolari furono...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo  (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte V) In un primo momento Sturzo considerò il gesto pontificio assolutamente negativo. Dopo più matura riflessione, però, si rese conto che sarebbe stato un errore prolungare la vita dell’Opera, la quale, in trent’anni di attività, aveva finito per cambiare natura. Da un organismo per difendere la parrocchia dall’assalto...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte IV) Ma chi era don Sturzo? Luigi Sturzo era nato a Caltagirone (Catania) nel 1871, aveva studiato presso L’Università Gregoriana di Roma e quindi si era dato all’attività pastorale costituendo a Caltagirone un circolo parrocchiale aderente all’Opera dei Congressi. Era passato quindi sul terreno dell’azione polico-economica fondando cooperative agricole...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte III) Morto Pio IX, nel 1878 gli successe Leone XIII, al secolo V. G. Pecci, il cui nome resta legato all’enciclica Rerum novarum che, promulgata nel 1891, costituì una svolta nella politica della Chiesa e segnò un ulteriore ripensamento e una svolta definitiva. L’enciclica infatti tendeva in modo...
Società

In ricordo di don Luigi Sturzo

Luigi Pacella
…Continuazione del precedente articolo (In ricordo di don Luigi Sturzo – parte II) L’appello porta la data del 18 gennaio 1919, ma ad esso si arrivò dopo un lavoro preparatorio durato alcuni mesi al quale diede l’avvio il sacerdote di Caltagirone che dalla sua città si era trasferito a Roma. Egli dunque nel novembre del 1918 invitò esponenti del mondo...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni