giovedì, 29 Febbraio, 2024

fumo

Esteri

Otto modi per rallentare l’invecchiamento biologico

Valerio Servillo
Secondo uno studio presentato all’American Heart Association, l’invecchiamento biologico può essere rallentato in modo significativo se le persone adottano gli otto comportamenti raccomandati dall’associazione del cuore, soprannominati “Life’s Essential 8”. I ricercatori della Columbia University hanno analizzato i dati di oltre 6.500 adulti e hanno scoperto che potrebbero esserci fino a cinque anni di differenza tra l’età cronologica delle persone...
Ambiente

Il fumo degli incendi in Grecia raggiunge il Mediterraneo Centrale

Cristina Gambini
Sole oscurato e aria nebbiosa sopra le isole maltesi a causa degli intensi incendi che stanno infuriando nel nord della Grecia, a oltre 1.000 chilometri dal Paese, e che ora hanno raggiunto la regione del Mediterraneo centrale. I meteorologi locali hanno affermato che il fumo si trova nei livelli superiori dell’atmosfera e non è previsto che scenda ai livelli più...
Salute

Ogni anno 8,7 milioni di persone muoiono per malattie legate al tabacco

Cristina Gambini
Ogni anno nel mondo 8,7 milioni di persone muoiono per malattie legate al tabacco. Un numero che sarebbe stato senz’altro maggiore se dal 2007 non fossero state introdotte le sei misure essenziali per il controllo del fumo (MPOWER) volute dall’Oms: secondo uno studio condotto proprio dall’Osservatorio mondiale della sanità senza questo tipo di controllo ci sarebbero oggi 300 milioni di...
Salute

L’esposizione in gravidanza grave quanto il fumo

Cristina Calzecchi Onesti
Una importante ricerca scientifica targata USA avverte che esiste una reale correlazione tra l’esposizione delle donne alle sostanze chimiche artificiali altamente resistenti e nocive per la salute umana chiamate PFAS (composti poli e per-fluoroalchilici) durante la gravidanza e l’incidenza di neonati sottopeso e obesità infantile. Questo effetto è simile a quello causato dall’esposizione al fumo di tabacco durante la gestazione. Lo ha...
Esteri

Da un “inferno tossico” a un altro: New York come New Delhi

Valerio Servillo
Cieli nebbiosi, qualità dell’aria che precipita, nuvola di rischi per la salute: l’ inquinamento che i residenti degli Stati Uniti nordorientali possono improvvisamente vedere e annusare è fin troppo familiare per molti in tutta l’Asia. Nuova Delhi è spesso classificata come la grande città più inquinata del mondo, ma questa settimana è stata superata da New York poiché il fumo...
Esteri

Il fumo degli incendi in Canada sta provocando condizioni di qualità dell’aria malsane in milioni di persone negli Stati Uniti orientali

Federico Tremarco
Milioni di persone negli Stati Uniti orientali si stanno svegliando, da giorni, con cattive condizioni di qualità dell’aria, mentre il fumo degli incendi nel Canada orientale si diffonde nel paese. Circa 98 milioni di persone, dalla Carolina del Sud al New Hampshire, sono sotto allerta sulla qualità dell’aria sia per il fumo degli incendi che per l’ozono. La scarsa qualità...
Salute

Il fumo uccide 8 milioni di persone l’anno

Marco Santarelli
Il tabacco fa male non solo a chi lo fuma. Il ruolo di queste coltivazioni nell’agricoltura e nella sicurezza alimentare sta assumendo un’importanza notevole perché causa danni ecologici a lungo termine e contribuisce ai cambiamenti climatici, in particolare nei Paesi a basso e medio reddito, dove la dipendenza dalla coltivazione del tabacco è spesso un ostacolo per l’adozione di pratiche...
In primo piano

Oltre il 40% dei bambini soffrono di malattie allergiche

Leonzia Gaina
Il costante aumento delle malattie allergiche tra i bambini allarma la comunità dei pediatri, tanto che il tema è stato discusso al venticinquesimo Congresso Nazionale della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP). “Nel nostro Paese negli ultimi anni stiamo assistendo ad un continuo incremento della prevalenza delle malattie allergiche. L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che nel 2050 il...
Salute

Riduzione del danno nella lotta al fumo, si amplia fronte del si’

Romeo De Angelis
Seguendo quanto fatto in molti Paesi appare oramai evidente come anche in Europa serva un nuovo approccio più ampio alle politiche di controllo del fumo. Il semplice divieto, o la tassazione, non sortiscono effetti. Basti dire che nel Regno Unito, l’anno scorso il 36% dei fumatori ha provato a smettere, ma solo il 25% tra loro ce l’ha fatta, quindi,...
Società

Philip Morris accelera il percorso verso un futuro senza fumo

Emanuela Antonacci
Il percorso di Philip Morris International per costruire un futuro senza fumo compie oggi un altro passo importante con il lancio su scala nazionale in Italia di lil SOLID 2.0, il dispositivo per scaldare il tabacco commercializzato da PMI a seguito del contratto di licenza firmato con KT&G, la principale azienda sud-coreana nel settore del tabacco e della nicotina. Dopo...