domenica, 25 Febbraio, 2024

cura

Salute

Malattie rare: al via la campagna ‘Basta essere pazienti’

Valerio Servillo
Al via la campagna di sensibilizzazione “Basta essere pazienti – Persone rare, diritti universali” ideata da OMaR – Osservatorio Malattie Rare in occasione della Giornata Mondiale Malattie Rare 2024. L’iniziativa, che proseguirà fino al 29 febbraio, data ufficiale della Giornata Mondiale, è stata presentata in un convegno a Roma organizzato in collaborazione con AMR – Alleanza Malattie Rare e che...
Sanità

Emilia-Romagna, Bonaccini-Donini: “C’è bisogno di più sanità pubblica”

Francesco Gentile
“La nostra sanità, per continuare a essere pubblica e universalistica, ha bisogno di risorse certe e adeguate. L’approvazione della proposta di legge alle Camere in Assemblea legislativa, che abbiamo presentato come Giunta, va in questa direzione. Il via libera al testo, approvato anche da Piemonte e Toscana, un inedito assoluto, arriva in tempo utile per sollecitare il Parlamento ad intervenire...
Sanità

Diagnosi: se si fanno in gruppo l’accuratezza aumenta del 30%

Valerio Servillo
Con l’”intelligenza collettiva” si automatizzano e si ottengono diagnosi mediche più accurate. Lo avrebbe accertato un team di ricerca del Max Planck Institute for Human Development, dell’Istituto di scienze e tecnologie della cognizione del Cnr e della Norwegian University of Science and Technology. Si stima che ogni anno, solo negli Stati Uniti, 250.000 persone muoiano per errori medici evitabili: molti...
Salute

La maratona dell’udito 2023

Federico Tremarco
Ogni anno, in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), si celebra il “World Hearing Day” (Giornata mondiale dell’udito), istituita per richiamare i governi mondiali sull’importanza dell’udito. “Udito Italia Onlus” promuove il più importante evento di sensibilizzazione dei disturbi uditivi ed è in costante contatto con l’OMS, sostenendone le politiche di prevenzione della perdita uditiva. La salute dell’udito parte da...
Agroalimentare

Scoperto il segreto del fungo “criniera di leone”, in grado di contrastare le malattie neurogenerative

Cristina Gambini
“L’Hericium Erinaceus”, un fungo che da noi è chiamato “criniera di leone”, si trova in tutto l’emisfero del nord Europa, in Asia e nel nord America. Si tratta di un fungo commestibile e abbastanza raro da trovare, che viene utilizzato, non troppo spesso, anche in cucina. Per via del suo aspetto, gli sono stati attribuiti una seria di bizzarri nomi...
Società

Giornata dell’Alzheimer. Sant’Egidio: isolare i malati non è umano

Redazione
Si calcola che nel mondo siano circa 55 milioni le persone colpite da demenze. Nel 60% dei casi si tratta di Alzheimer. In Italia sono oltre 1 milione, di cui 600 mila con questa malattia. La Giornata Mondiale dell’Alzheimer, è un’occasione opportuna per affrontare il tema. Infatti, ricerche e proposte di soluzioni assistenziali, servizi di sollievo, sono sempre più necessarie...
Salute

Covid, salute e servizi di cura peggiorati per 3 anziani su 10

Romeo De Angelis
Per il 42,8% degli anziani over 75 lo scoppio della pandemia ha portato ad un peggioramento della propria condizione di salute, a cui si aggiunge un giudizio negativo sulla disponibilità dei servizi di cura e assistenza per la famiglia che, a causa del Covid, è peggiorato per 3 anziani su 10. È quanto emerge dallo studio Censis-Assindatcolf. L’indagine fotografa la...
Sanità

Lotta al cancro. Al Rizzoli di Bologna niente più bisturi ma si congela il tumore

Francesco Gentile
Nuova tecnica per la fibromatosi desmoide Una nuova tecnica, che funziona, per “congelare” il tumore. Almeno per un tipo di neoplasia, che rende la vita impossibile a chi ne è colpito. Si tratta della fibromatosi desmoide che aggredisce prevalentemente tra i 18 e i 35 anni, soprattutto donne in età fertile La nuova tecnica Sono già sei i pazienti trattati...
Salute

Artrite reumatoide, ipotesi su un batterio delle gengive

Angelica Bianco
La Glaesserella parasuis fino a ieri era considerata un anonimo batterio, annidato nelle gengive dei ragazzi. Ma uno studio, condotto da ricercatori della Patologia Generale, della Microbiologia e della Reumatologia della Fondazione Policlinico Gemelli e dell’Universita’ Cattolica, in collaborazione con l’Universita’ di Pittsburg (Usa) e Barcellona (Spagna), suggerisce che questo batterio potrebbe essere il “grilletto” scatenante la catena di eventi...