lunedì, 15 Aprile, 2024

Welfare State

Il silenzio delle parole

Rilettura di un classico di destra

Maurizio Merlo
Un anno fa un amico che stimo mi propose la lettura di un testo assai provocatorio, un’occasione utile alla riflessione, di quelle che vanno sempre cercate e accettate. Leggere il diverso, o addirittura l’avversario, è sempre un valore, significa leggere quella prospettiva da cui il mondo viene letto, quella diversa visione, le sue premesse culturali o di difesa di una...
Società

Un “Welfare integrale” per l’Europa

Maurizio Merlo
Come conciliare, lo stallo economico e il crescente indebitamento pubblico degli Stati democratici con il benessere diffuso, con la tutela dei diritti nati e strutturatisi durante la felice, seconda parte del ‘900? La mia risposta più efficace è da ricercare in una sottolineatura: la necessità di un superamento del vecchio Welfare State per approdare ad uno nuovo Welfare, unico possibile...
I dialoghi de La Discussione

Per un Welfare del XXI secolo. Un caso: l’assistenza agli anziani

Maurizio Merlo
Il sistema di Welfare State, vanto della vecchia Europa riformista e socialdemocratica, in larga parte non è più adeguato ai nostri tempi, troppe le variabili sociali ed economiche mutate. Oggi bisogna andare avanti verso un welfare capace di unificare gli obiettivi comunemente considerati inconciliabili: allargare e migliorare gli standards di sicurezza sociale diminuendo la spesa degli Stati, oltre il vecchio...
Società

Aiuti alle famiglie

Beatrice Salciccia
La famiglia svolge un compito indispensabile per il futuro della società, provvedendo all’educazione e all’assistenza dei figli. Ma, per assolvere questo diritto-dovere, le famiglie devono avere a disposizione tutti i mezzi necessari, anche economici. Per questo lo stato, rectius lo Stato sociale, si fa carico (o almeno dovrebbe) dei soggetti economicamente e socialmente più svantaggiati, fornendo loro i mezzi per...