martedì, 5 Marzo, 2024

BRI

Ambiente

La Belt and Road Initiative: una visione critica sull’impatto globale

Alfonso Ciaramella
Nel corso degli ultimi anni, l’Iniziativa Belt and Road (BRI) lanciata dalla Cina ha suscitato un ampio interesse e un acceso dibattito sulla scena internazionale. Questo ambizioso progetto, proposto per la prima volta nel 2013, mira a rafforzare i legami commerciali tra l’Asia, l’Europa e l’Africa attraverso investimenti massicci in infrastrutture. Tuttavia, la BRI è oggetto di varie critiche e...
Economia

Cresce l’indebitamento di chi acquista on line. Preoccupazione della Bri

Valerio Servillo
Non solo per pagarsi le vacanze, ma anche per pagare i regali e fare normali acquisti è cresciuto quello che un tempo era il semplice e banale indebitamento. Oggi si chiama “Buy Now, Pay Later”, compra ora e paga dopo, formula che è accettata anche nell’online e serve a dilazionare e frazionare i pagamenti. Alla fine si deve comunque pagare,...
Esteri

Putin-Xi. Vertice su Ucraina e tensioni in Medio Oriente

Cristina Gambini
In Cina Putin può andarci liberamente perché non è tra i Paesi che hanno sottoscritto lo Statuto di Roma con l’obbligo di collaborare con la Corte Penale Internazionale che ha spiccato un mandato di cattura per il leader sovietico per il rapimento di migliaia di ragazzini ucraini. Per sfuggire al mandato, quest’anno lo zar ha dovuto rinunciare al vertice Brics...
Politica

La Via della Seta: obiettivi e verità nascoste

Giampiero Catone
La Belt and Road Initiative (BRI) è il principale veicolo di politica estera della Cina e potrebbe essere la strategia geopolitica più significativa del XXI secolo. La BRI, per ora conta più di 70 paesi aderenti e sta reclutando sempre più Paesi dell’UE, non ultimo l’Italia, tutti sotto il suo ombrello di investimenti infrastrutturali. Gli investimenti di Pechino nei paesi...