martedì, 17 Maggio, 2022

truppe

Esteri

L’Iraq insegna: la presenza Usa conta, al di là dei numeri

Kevin Donegan*
Bisogna imparare dagli errori commessi in passato. La decisione di andar via dall’Iraq nel 2011 fu pessima. Anche se ben eseguita e anche se la leadership irachena non voleva negoziare uno “Status of Force Agreement” a protezione dei soldati americani. Nel dicembre 2011, ero in un piccolo complesso statunitense vicino a Baghdad. Parlavo con i leader di uno dei nostri...