venerdì, 1 Luglio, 2022

oncologia

Società

Giornata mondiale contro i tumori infantili

Marco Santarelli
In tutto il mondo circa 400mila bambini all’anno si ammalano di cancro e, nonostante gli straordinari progressi compiuti dalla scienza negli ultimi decenni, il tasso di sopravvivenza è del 20-30% tra gli 0 e i 19 anni. Per questo 21 anni fa l’OMS ha istituito la “Giornata mondiale contro i tumori infantili”, per sensibilizzare le Istituzioni e l’opinione pubblica sui...
Società

Oncologia, al Giglio di Cefalù nasce “L’albero delle idee”

Angelica Bianco
È stato “piantato” nell’area di ingresso della Fondazione Giglio di Cefalù “L’albero delle idee”. Un’installazione promossa dall’Associazione contro il tumore ovarico (ACTO Sicilia) per raccogliere, in piccole foglioline virtuali dotate di QR code, le idee dei pazienti con lo scopo di migliorare l’oncologia e avvicinarla sempre più a chi necessita delle cure. Attraverso i Qr code, presenti nelle piccole foglie...
Salute

La radioterapia si evolve, ma servono più centri

Angelica Bianco
Due giornate per confrontarsi sulle nuove tecnologie in radioterapia. Si è svolta, presso il Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, l’ottava edizione del simposio annuale di Radioterapia UPMC, “Autocontouring, real time tumor tracking, plan adaptation, surface guidance – Impact of new technologies on radiotherapy clinical activities. Experiences in comparison” che torna in presenza dopo la pausa imposta dalla pandemia. Un’occasione di incontro...
Sanità

Una nuova terapia contro le recidive del mieloma multiplo

Angelica Bianco
Cronicizzare la malattia, allungare sempre di più il tempo senza recidive e con una migliore qualità di vita. Un obiettivo che oggi sembra più vicino anche nel mieloma multiplo (MM), una malattia in continua crescita nel nostro Paese: in Italia secondo l’Associazione Italiana Oncologia Medica (AIOM) dal 2014 al 2019 i casi sono aumentati del 9%, passando da 5.200 a...
Salute

Tumori, l’oncologia di precisione entra nell’era agnostica

Angelica Bianco
In Italia vivono circa 3,6 milioni di cittadini dopo la diagnosi di tumore (il 5,7% dell’intera popolazione), grazie anche all’innovazione delle terapie. I farmaci agnostici sono una nuova conquista della medicina di precisione: non sono studiati e testati per la loro efficacia su uno specifico tipo di cancro, ma colpiscono selettivamente alcune mutazioni genetiche, che possono essere responsabili di diverse...
Salute

Radioterapia oncologica, nuove raccomandazioni per l’appropriatezza

Giulia Catone
“Fare di più non vuol dire fare meglio”. È il principio alla base della “slow medicine”, un modello di salute basato sull’essenzialità, sull’equilibrio e sull’appropriatezza delle pratiche mediche, portato avanti nel nostro Paese dall’associazione Slow Medicine con il progetto Choosing Wisely Italy, che ha l’obiettivo di favorire il dialogo dei medici e degli altri professionisti della salute con i pazienti...
Sanità

Inaugurato al Gemelli il nuovo reparto di oncologia medica

Angelica Bianco
Inaugurato con la solenne benedizione di monsignor Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il nuovo reparto di Oncologia Medica al sesto piano dell’ala C del Policlinico Gemelli. Una struttura molto accogliente fin dal design, luminoso, arioso, con grande attenzione ai dettagli, pensato per offrire il massimo confort ai pazienti e per garantire un’eccellente organizzazione funzionale e...
Salute

Cattolica Assicurazioni e Roche insieme per la medicina di precisione

Angelica Bianco
Cattolica Assicurazioni e Roche Italia hanno siglato un accordo di collaborazione che consente l’accesso rapido ai servizi di diagnostica di precisione di Foundation Medicine (società parte del Gruppo Roche) in ambito oncologico per gli assicurati Active Benessere. In caso di malattia oncologica avanzata o metastatica, gli assicurati Cattolica potranno accedere ai servizi di diagnostica innovativa di Foundation Medicine e sottoporsi...
Sanità

Collaborazione fra Enpab e il Pascale di Napoli per formare quattro biologi nel polo oncologico

Redazione
Inizia a giugno la collaborazione Enpab, cassa di previdenza dei biologi, e il Pascale di Napoli. Una collaborazione che porterà nel polo oncologico i primi quattro biologi da formare sotto la responsabilità di un tutor e che affiancheranno il servizio di dietologia e nutrizione artificiale nella valutazione dei pazienti ricoverati. Il Tutor, professionista iscritto alla Cassa e selezionato dal Pascale,...