mercoledì, 19 Giugno, 2024

governatori

Senza categoria

Migranti: regioni e comuni si schierano sul Cpr

Lorenzo Romeo
La Toscana è stata la prima a sollevarsi e l’ha fatto prima ancora che il Consiglio dei ministri varasse la norma che prevede un Cpr per regione. “Non darò l’ok a nessun Cpr in Toscana. Si stanno prendendo in giro gli italiani perché il problema dell’immigrazione è come farli entrare e accoglierli, non come buttarli fuori”, ha annunciato il governatore...
Attualità

Migranti: Regioni e Comuni si schierano sul Cpr

Maria Parente
La Toscana è stata la prima a sollevarsi e l’ha fatto prima ancora che il Consiglio dei ministri varasse la norma che prevede un Cpr per regione. “Non darò l’ok a nessun Cpr in Toscana. Si stanno prendendo in giro gli italiani perché il problema dell’immigrazione è come farli entrare e accoglierli, non come buttarli fuori”, ha annunciato il governatore...
Politica

Quanto e perché il Covid ha inciso sulle elezioni dei Governatori

Redazione
Lopalco, il consulente antiCovid di Emiliano, è stato eletto con 14.679 preferenze. «Con Emiliano» a Lecce ne ha presi altri 1.572 voti e 218 a Foggia. I virologi così hanno la strada spianata. A partire da lui che avrà la carica, c’è da giurarci, di assessore alla Salute. Le accuse di conflitto d’interessi? Non sono servite a contrastarlo. Ha vinto...
Politica

Conte e i governatori imitano i napoletani: hanno inventato la “democrazia sospesa”

Lino Zaccaria
L’esplosione repentina e imprevedibile dell’epidemia da Coronavirus ha generato oltre che migliaia di morti e di contagiati e una spaventosa crisi dell’apparato produttivo, che sono le conseguenze immediate più dolorose, una temperie di carattere legislativo-costituzionale assolutamente inedita. Stiamo scivolando in maniera strisciante verso una forma di totale anarchia, che vista in prospettiva e se non disciplinata, può rivelarsi addirittura pericolosa...
Attualità

Da giuristi e politici “cartellino giallo” a Conte: basta “uomo solo al comando”

Gianmarco Catone
Sembra che “la luna di miele” fra il premier Conte e la “sospensione” delle prassi costituzionali sia giunta al capolinea. Da più parti infatti si stanno intensificando gli appelli di importanti costituzionalisti a tornare nel perimetro delle “regole costituzionali” finora passate in secondo piano rispetto all’esigenza di affrontare l’emergenza sanitaria rappresentata dal coronavirus. Già nelle scorse settimane aveva alzato la voce...