martedì, 25 Giugno, 2024

Annalina Grasso

8 Articoli - 0 Commenti
Società

“La ferocia con il pizzo”. La silloge poetica di Lisa di Giovanni si ispira a Giovanni Pascoli  

Annalina Grasso
“La ferocia con il pizzo” (Jolly Roger) della giornalista e scrittrice Lisa di Giovanni, torna in una nuova edizione negli scaffali delle migliori librerie di tutta Italia e negli store online, arricchita stavolta da splendide illustrazioni in stile manga a cura dalla talentuosa Stefania Diaferia che, dopo aver letto con molta attenzione le poesie, ha voluto rappresentare l’autrice così come la troviamo...
Cultura

Nastri d’Argento ’23: Bellocchio e Moretti in pole ma i due film non convincono

Annalina Grasso
Rapito di Marco Bellocchio e Il sol dell’avvenire di Nanni Moretti, sono i film che hanno ottenuto le maggiori candidature ai Nastri d’argento, che saranno consegnati martedì 20 Giugno a Roma nell’arena del Maxxi. Se il film di Bellocchio racconta di una vicenda nota su cui nel 1996 è stato pubblicato un libro, Prigioniero del Papa Re, di David Kertzer e, più recentemente, Il caso Mortara di Daniele Scalise, da cui...
Cultura

Miryam e Yosep, i genitori di Gesù: l’ultimo romanzo di Paolo Ballardini

Annalina Grasso
Un mito non corrisponde necessariamente ai fatti. A volte rielabora eventi effettivamente avvenuti, a volte spaccia come storia bisogni umani che hanno trovato espressione in allegorie e vicende immaginarie. Si contribuisce a un mito aggiungendo la propria versione a quella delle migliaia di narratori che ci hanno preceduto. Lontana dall’essere verità definitiva, ogni nuovo tentativo amplifica alcuni aspetti della storia,...
Cultura

Il suicidio del regime secondo Mario Ragionieri

Annalina Grasso
Mario Ragionieri con il suo ultimo saggio storico intitolato “Il suicidio di un regime – 25 luglio 1943” pone l’attenzione sui fatti accaduti tra la notte del 24 e 25 luglio del ’43, durante la quale si consumò l’ultimo atto del Partito Nazionale Fascista e venne segnato il destino del suo fondatore, il Duce: Benito Mussolini. Ma esattamente, quali furono...
Attualità

Quo usque tandem? L’inverno del nostro scontento, la libertà di pensiero secondo Luigi Mazzella

Annalina Grasso
Leggendo l’ultimo lavoro del Prof. Luigi Mazzella, giurista, ex giudice della Corte costituzionale ed ex ministro della funzione pubblica, si ha l’impressione di entrare in una galassia platonica parallela dove ci si confronta con il ragionamento stesso in riferimento alla libertà di pensiero e all’importanza di avvalersi quotidianamente, di un minimo di raziocinio. Lo strumento narrativo messo in piedi per...
Cultura

La bellezza della complessità. Cristina Campo a 100 anni dalla nascita

Annalina Grasso
Il prossimo 29 aprile ricorrerà il centenario della nascita di Cristina Campo, voce imprenscindibile del Novecento. Vittoria Guerrini, questo il vero nome di Cristina Campo, nata a Bologna il 29 aprile 1923, è stata scrittrice, poetessa, critica letteraria, consulente editoriale, traduttrice; straordinaria ed originale interprete della più profonda spiritualità insita nella letteratura europea. La prosa di Cristina Campo è tra...
Attualità

«La notte genera una miriade di mondi»

Annalina Grasso
Gerard Manley Hopkins non era un vittoriano serioso e convenzionale. Entrato nella Compagnia di Gesù all’età di ventiquattro anni, bruciò tutta la sua poesia e “decise di non scrivere più, in quanto non appartenente alla propria professione, se non per volontà dei suoi superiori”. Molte poesie, lettere e pensieri del diario del poeta furono scritte nei vent’anni successivi della sua...
Cultura

“Il Processo” di Kafka. Da 90 anni in Italia… e non abbiamo imparato

Annalina Grasso
A 90 anni dall’edizione italiana del Processo, il capolavoro letterario incompiuto e postumo di Franz Kafka è sempre di una disarmante attualità. Con il Processo, lo scrittore tedesco ha creato un caso giudiziario di cui non si capisce se l’imputato sia colpevole o innocente e, d’altro canto, se il tribunale che lo accusa e lo condanna sia legittimo o illegittimo. In questa ambiguità che pervade...