domenica, 28 Novembre, 2021

Eike Schmidt

Cultura

Mostre: a Forlì “Dante. La visione dell’arte”

Paolo Fruncillo
Inaugurata ieri a Forlì la mostra “Dante. La visione dell’arte”: la maxi mostra, allestita nei suggestivi spazi dei Musei di San Domenico dal 30 aprile al 11 luglio e promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali, è realizzata nell’ambito delle celebrazioni dedicate al 700esimo anniversario e vede la collaborazione tra le Gallerie degli Uffizi di Firenze e la...
Cultura

Galleria degli Uffizi riapre, lo stop più lungo dalla Seconda Guerra Mondiale

Redazione
“Bentornati agli Uffizi dopo 77 giorni. Una chiusura veramente lunga, come quella che abbiamo visto nella Seconda guerra Mondiale. La crisi non è ancora alle nostre spalle ma abbiamo ancora questo come segnale: l’importanza della cultura e dell’accesso diretto alla cultura”. Con queste parole il direttore delle Gallerie Eike Schmidt ha riaperto il museo della Galleria degli Uffizi, grazie alla...
Società

Boom per gli Uffizi durante festività natalizie

Redazione
Feste con il turbo, per il numero dei visitatori, alle Gallerie degli Uffizi e alla Galleria dell’Accademia a Firenze. Nel periodo delle vacanze natalizie, dal 23 dicembre scorso al 6 gennaio, i visitatori dei due complessi museali hanno sfiorato le 280mila presenze. 279.791, per l’esattezza, il numero totale: 61.440 all’Accademia; 218.351 tra Uffizi, Pitti e Boboli, che, insieme, sono cresciuti...
Cultura

A Palazzo Pitti mostra permanente icone russe

Redazione
L’arte religiosa della Grande Madre Russia avrà un suo spazio dedicato nel cuore di Firenze, nella reggia granducale di Palazzo Pitti: la storica collezione di settantotto icone sacre raccolta a Firenze dai Medici e soprattutto dai Lorena nel corso del Settecento e del secolo successivo, sarà infatti per la prima volta esposta in un allestimento permanente. Si tratta di quattro...
Società

Schmidt: “Nessun euro pagato per il ritorno del ‘Vaso di Fiori'”

Redazione
“Sarebbe illegale pagare dei soldi per un’opera che è già di proprietà della Repubblica italiana: quindi per il ritorno del ‘Vaso di Fiori’ non è stato versato alcun denaro, questo lo sappiamo con certezza. Anche perché il governo tedesco è stato interrogato sul tema dall’opposizione in Parlamento ed è stato confermato che non è stato pagato niente: pure per la...