lunedì, 4 Luglio, 2022

Lucrezia Cutrufo

Avatar
112 Articoli - 0 Commenti
Società

Armida, “con cuore di donna”

Lucrezia Cutrufo
Armida Barelli è stata innalzata agli onori degli altari. La notizia, del 30 aprile, si sovrappone alla ricorrenza della 98^ Giornata per l’Università Cattolica del Sacro Cuore, il 1° Maggio. Celebrazione da lei istituita, Ateneo da lei fondato, per cui il tema scelto per quest’anno è stato: “Con cuore di donna. Al servizio della cultura e della società”, sintesi tanto...
Società

Il virus non va in “pausa”

Lucrezia Cutrufo
Sorprende davvero, vedere gruppi di persone a ciuffi, numerosissimi, ancora dopo anni di informazione su come prevenire il contagio da SarsCoV2. Sembra che la mente di questi individui sia andata in “pausa”. Chi, invece, non fa pause, né pausa-pranzo, né pausa-aperitivo, né pausa-caffè, è proprio il virus, che, piuttosto, proprio nel momento in cui le persone si avvicinano tra loro, più agevolmente,...
Società

È ancora pandemia…

Lucrezia Cutrufo
La confusione delle opinioni sulla pandemia da SarsCoV2, ancora oggi, regna sovrana. E continua a regnare perché si tratta, appunto, di opinioni, quindi ciascuno di noi può avere la propria. Tutto lecito, se non fosse però che questo genere di argomento deve essere sottoposto, in maniera assoluta, alla verità scientifica, oggettivamente provata, quindi non opinabile. Trattasi di pericolo per la salute,...
Società

Una Pasqua senza tempo  

Lucrezia Cutrufo
Siamo ancora nel giorno di Pasqua. Certo! La Santa Pasqua (pasqua = passaggio, quindi: il passaggio Santo, il passaggio del Signore Gesù) è un evento così dirompente, spiazzante, sorprendente, da rompere tutti gli schemi preconcetti. Il “passaggio” di Cristo (X = χεῖ,  come la croce e come Χριστός = “l’Unto” di Dio) nella nostra vita è sconvolgente. Scompagina, ed a...
Esteri

La resistenza degli Ucraini un esempio di eroismo

Lucrezia Cutrufo
Non solo coraggiosi, tenaci, struggenti, ammirevoli, dignitosi, commoventi: gli Ucraini restituiscono al mondo l’immagine esemplare del patriota. Nell’attuale globalizzazione sempre più massificante, l’orgoglio della propria identità vorrebbe essere fatto apparire come fosse un sentimento di valore negativo. La libertà di esprimere ciò che si è sembrava, fino a ieri, ormai concessa “solo” a chi sprezzantemente la ostenta con arroganza e...
Attualità

Il sorriso amichevole di David Sassoli

Lucrezia Cutrufo
Ho conosciuto David Sassoli nel 2009, durante la campagna per le elezioni amministrative. Eravamo entrambi in corsa, candidati. Partiti diversi, ruoli, ovviamente, diversi. Io avevo perso da poco mio padre e mi ero rituffata nella politica attiva. Sassoli aveva da poco lasciato il giornalismo per lanciarsi verso l’Europa. Momenti di cambiamento diversi in vite differenti. Lo incontrai il giorno di...
Società

La Gloria che si fa sentire

Lucrezia Cutrufo
Cos’è la “gloria”? La radice indoeuropea della parola “gloria” è klu, dal sanscrito çru, poi con aggiunta del suffisso –ria, dal sanscrito –sya, ed ha il senso originario di udire, farsi udire, anche risuonare. E’ la stessa radice di ascolto, orecchio, udito. La gloria divina nel cristianesimo è intesa, traducendo l’ebraico shekinah, come presenza chiara, luminosa, che prende dimora, si stabilisce, abita. In sintesi, la shekinah è connessa con la gloria, che è il farsi sentire...
Società

L’impronta di Padre Agostino Gemelli nei Medici della Cattolica

Lucrezia Cutrufo
È importante occuparsi degli altri, e degli altri quando sono infermi, ma è fondamentale la formazione di coloro che se ne occupano. Padre Agostino, francescano, ma anche Medico e Psicologo, si è preoccupato di tutto questo, e ne ha improntato l’Università Cattolica. Se non avesse avuto la determinazione di realizzare “il sogno della sua anima”, non avremmo l’Università Cattolica del...
Attualità

La misericordia nella relazione medico-paziente

Lucrezia Cutrufo
La disposizione interiore del medico cattolico nella relazione con il paziente non solo prescinde criteri personali di scelta o di giudizio, quindi è uguale verso tutti, ma va ancora oltre. Fino alla misericordia. Ciò non vuol dire che noi, se non siamo in Dio, siamo capaci di misericordia… ne siamo soltanto l’espressione, nella misura in cui ci disponiamo ad accettare...
Sanità

Medico-paziente: fiducia e ascolto

Lucrezia Cutrufo
La relazione Medico-Paziente è il cardine della terapia. Se questa relazione è fondata sulla, scambievole, fiducia e su un leale rapporto interpersonale, la terapia che verrà attuata sarà conforme con le reali necessità fisiopatologiche del Paziente. Infatti, il primo contatto con il Paziente è l’ascolto. Ciò crea la relazione di fiducia che costituisce l’elemento essenziale per l’inizio di qualsiasi relazione...