venerdì, 3 Dicembre, 2021

dispersione scolastica

Economia

La scuola primo atto del Pnrr. Sei riforme entro il 2022

Cristina Calzecchi Onesti
L’Italia riparte dalla scuola, perché il Recovery Plan disegnaiol domani del Paese.Così Mario Draghi ha spiegato perché la prima cabina di regia di verifica dei piani di attuazione del PNRR è stata dedicata a istruzione, formazione e ricerca. “Un segnale fortissimo”, lo ha definito il ministro Bianchi. Al centro soprattutto i giovani, con tre riforme su istituti professionali, istituti tecnici...
Attualità

Dispersione scolastica, Sicilia prima regione a firmare intesa ministero

Angelica Bianco
Firmata, questa mattina, a Roma, l’Intesa tra ministero dell’Istruzione e Regione Siciliana. Al centro dell’accordo, le azioni strategiche e le risorse finanziarie da stanziare a sostegno delle politiche educative e per il contrasto della dispersione scolastica nella Regione. Lo ha reso noto lo stesso ministero dell’Istruzione. Due le linee di intervento: il Piano Estate e il Piano triennale per il...
Attualità

Coronavirus: Save the Children “sale rischio dispersione scolastica”

Redazione
“Ci sono moltissimi bambini e ragazzi ancora disconnessi dalla propria scuola perché non riescono a seguire la didattica a distanza. L’impegno è rintracciare i tanti ragazzi invisibili per non isolarli, che significherebbe perdere apprendimento e correre il rischio di aumentare il numero di minori in dispersione scolastica”. Così Raffaela Milano, direttrice dei Programmi Italia-Europa di Save the Children, commentando i...
Società

Dispersione scolastica, servono procedure più rapide

Carmine Alboretti
Si scrive dispersione scolastica si legge disagio sociale, arretratezza e povertà. Dal 1995 a oggi la scuola italiana ha perso oltre 3 milioni e mezzo di studenti. Lo afferma la Corte dei Conti nella relazione “La lotta alla dispersione scolastica: risorse e azioni intraprese per contrastare il fenomeno” con cui “certifica” che l’Italia è terz’ultima per il numero di alunni che lascia la scuola prima...