martedì, 5 Luglio, 2022

sentenza

Il Cittadino

La Consulta e l’evoluzione della mafia

Tommaso Marvasi
I giudici della Consulta hanno dichiarato l’illegittimità costituzionale della norma che non consentiva la riservatezza delle comunicazioni tra detenuto sottoposto al carcere duro e il proprio difensore (sentenza 24 gennaio 2022, n. 18, riferita all’art. 41-bis, co. 2-quater, lett. c, dell’Ordinamento penintenziario). Si tratta di una decisione che – in disparte qualche sguaiato ed incolto commento dì chi identifica l’avvocato...
Salute

Cure domiciliari Covid, Anelli (Fnomceo): “Sentenza Tar non cambia nulla”

Romeo De Angelis
La sentenza del Tar Lazio sulle cure domiciliari “nella sostanza non cambia nulla”. Parola di Filippo Anelli, Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, intervistato sull’argomento per la trasmissione di Radioraiuno “In viva voce”. La circolare del Ministero della Salute oggetto del ricorso, infatti, “nasce in un momento ben preciso, quando non avevamo...
Salute

Cimo-Fesmed: “Dal Consiglio di Stato sentenza favorevole agli psichiatri”

Francesco Gentile
“Esprimiamo soddisfazione per la Sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto di fatto la sentenza del Tar Lazio-Latina che consentiva l’accesso degli psicologi all’Avviso pubblico per l’incarico di responsabile del Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, indetto dalla ASL di Frosinone-Alatri”. Con questa dichiarazione Guido Quici, presidente della Federazione CIMO-FESMED, ricorda l’intervento del Sindacato, nell’aprile del 2021, “ad adiuvandum”...
Attualità

Ex-Ilva dopo la sentenza intervenga la politica

Cristina Calzecchi Onesti
La magistratura ha fatto quello che toccava alla politica fare. Così Angelo Bonelli coordinatore nazionale dei Verdi ha commentato la dura sentenza di primo grado della Corte d’Assise di Taranto. Il più grande risultato raggiunto con la sentenza è il riconoscimento di un nesso causale tra l’inquinamento prodotto e il tasso di morti e malattie cancerogene. È da questa consapevolezza...