martedì, 9 Agosto, 2022

laurea

Società

Calciatrici azzurre: 1 su 4 delle è laureata

Gianmarco Catone
Il 24,6% delle calciatrici della Serie A, nonostante abbiano deciso di praticare lo sport a livello agonistico, sono riuscite a conciliare gli allenamenti con lo studio, conseguendo un diploma di laurea. A dirlo è la ricerca Aic, l’Associazione italiana calciatori. Un dato concreto per analizzare le politiche di “dual-career” promosse dall’Assocalciatori e che conferma un alto livello di competenze extra-sportive...
Sanità

Modificati test d’accesso corsi di laurea sanitari

Marco Santarelli
Il ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, ha firmato il provvedimento che rimodula, rispetto agli anni passati, il numero dei quesiti per i corsi di laurea delle professioni sanitarie. Il decreto per l’anno accademico 2022/2023 definisce modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico di Medicina, chirurgia, odontoiatria, protesi dentaria e...
Società

A sorpresa l’11,4% dei calciatori vanno all’università

Gianmarco Catone
Secondo i dati diffusi dall’ AIC (Associazione Italiana Calciatori), oltre ai 4,8% di calciatori già laureati, cresce sensibilmente il numero di quelli che stanno attualmente frequentando un corso di laurea. Oggi gli “atleti-studenti” professionisti rappresentano l’11,4% dei calciatori di Serie A, Serie B e Serie C. La Serie A ha una percentuale di calciatori laureati pari al 2% del totale,...
Società

Università, via libera definitivo alla legge sulla doppia laurea

Angelica Bianco
È stato approvato in via definitiva dal Senato il disegno di legge che consente di iscriversi contemporaneamente a due diversi corsi di laurea, di laurea magistrale o di master, anche presso più università, scuole o istituti superiori ad ordinamento speciale. La stessa possibilità è prevista anche per due corsi di diploma accademico, di primo o di secondo livello, presso le...
Società

Occupazione sotto la media Ue anche tra i laureati

Francesco Gentile
Nonostante il premio occupazionale dovuto all’istruzione, in Italia il tasso di occupazione resta inferiore alla media europea anche tra i laureati (80,8% tra i 25 e i 64 anni contro 85,5% dell’Ue27) oltre che tra i diplomati (70,5% contro 75,7%). È quanto emerge dai dati del Report Istat sui ritorni occupazionali dell’istruzione. Nel 2020, il tasso di occupazione della popolazione...
Economia

Pace contributiva e riscatto laurea. Inps: come evitare errori

Paolo Fruncillo
Riscatto laurea agevolato e pace contributiva ai fini della pensione. Per evitare i guai ai cittadini l’Inps chiarisce le differenze tra i termini del riscatto laurea agevolato e della pace contributiva ai fini della pensione. Due misure contenute nel Decreto Legge n.4/2019, insieme al Reddito di cittadinanza e a Quota 100, poi convertito dal Parlamento con la Legge n.26 dello stesso anno,...
Cultura

A Palermo nasce corso di laurea per artisti, primo in Italia

Redazione
Nasce a Palermo il primo corso di studi universitario d’Italia dedicato alla recitazione, alla regia e alla drammaturgia. Per iniziativa congiunta dell’Università di Palermo e del Teatro Biondo, con la collaborazione della Fondazione Andrea Biondo, prende avvio da ottobre prossimo il nuovo curriculum “Recitazione e Professioni della Scena”, destinato a formare un gruppo selezionato di attori, registi e drammaturghi, ai...
Cultura

Premio di laurea “Studiare il Terzo Settore”

Ettore Di Bartolomeo
Un premio di laurea legato al tema “Studiare il Terzo Settore”. L’iniziativa è stata lanciata da Lella Brambilla, presidente di Auser Lombardia, in occasione del convegno “Riforma del Terzo settore: uscire dal guado?” che si è svoto presso la Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università degli Studi di Milano. Il premio, istituito da Auser Lombardia in collaborazione con...
Lavoro

6 occupati su 10 entro 5 anni dovranno avere laurea o diploma

Redazione
Nei prossimi 5 anni si assisterà ad un cambiamento profondo della struttura professionale del nostro Paese, con un fabbisogno occupazionale che per oltre il 60% riguarderà laureati e diplomati, e per oltre il 35% le professioni tecniche e ad elevata specializzazione. È lo scenario che emerge dal nuovo Report Excelsior di Unioncamere e Anpal sui fabbisogni occupazionali 2019-2023. Tra il...