giovedì, 30 Maggio, 2024
Cultura

Doppia laurea con un anno di studio all’estero. Al via il bando per gli studenti Unical

È stato pubblicato il bando per il supporto economico, fino a 8.600 euro, agli studenti che intendono arricchire il proprio percorso di studi conseguendo la “doppia laurea” (dual degree). Grazie a questo sostegno, ventisei studenti potranno conseguire un secondo titolo accademico ottenendo, oltre alla laurea dell’Università della Calabria, anche quella dell’università straniera in cui si svolgerà un anno di studio. Un’opportunità unica per accrescere il patrimonio formativo e aumentare la competitività sul mercato del lavoro attraverso un’esperienza internazionale di alta qualità. L’Unical crede convintamente nell’importanza dell’internazionalizzazione e supporta, anche attraverso il bando “Dual”, la mobilità all’estero di breve o lunga durata. È per questo che l’Ateneo sostiene le doppie lauree, offrendo un’esperienza formativa di carattere internazionale, e incentiva la mobilità degli studenti attraverso la costruzione di una solida base di conoscenze e relazioni in un ambiente stimolante e multiculturale.

I contributi

Gli importi dei contributi annui possono arrivare fino ad un massimo di 8.600 euro (extra Europa) e 6.600 euro (Europa), per gli studenti con ISEEU inferiore a 30 mila euro; mentre per gli studenti provenienti da famiglie con redditi più alti (ISEEU superiore a 30 mila euro) i contributi arrivano fino 8.000 euro (extra Europa) e 6.000 euro (Europa). Sono attive convenzioni con diverse università estere: Rosario (Argentina), Hagenberg e Wels (Austria), Telecom Sud Paris, Pau e D’Artois (Francia), Gmund (Germania), Coimbra (Portogallo), Lubiana (Slovenia), Jaén e Valencia (Spagna). Un’offerta didattica estremamente variegata che rappresenta un valore aggiunto nel percorso formativo di uno studente consente il conseguimento di una doppia laurea e risponde a quella esigenza del mercato del lavoro che richiede profili internazionali dalla mentalità aperta, in grado di lavorare in gruppi multiculturali e capaci di affrontare sfide globali sempre nuove. Le borse erogate con il programma Dual, che vanno ad integrare quelle del bando Erasmus+, sono subordinate all’acquisizione di tutti i crediti formativi universitari (CFU) previsti dal percorso di studio intrapreso e verranno attribuite attraverso una selezione – una per ogni sede universitaria ospitante – che terrà conto di criteri di merito, del possesso dei requisiti linguistici e curriculari e della motivazione che dimostreranno di avere i candidati.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Scuole: a Roma un progetto per sensibilizzare gli studenti sul tema dei disturbi psichici

Cristina Gambini

391 mila euro per gli studenti ucraini in Sicilia

Emanuela Antonacci

Lazio: al via la nuova edizione di ‘Startupper School Academy

Federico Tremarco

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.