martedì, 28 Giugno, 2022

Camillo Ripamonti

Società

I corridoi umanitari un modo civile per gestire le migrazioni

Cristina Calzecchi Onesti
Grazie ai corridoi umanitari, ieri sono giunti sani e salvi in Italia altri 48 profughi provenienti per lo più da Afghanistan, Camerun, Congo, Iraq, Siria e Somalia. Saranno accolti in 10 regioni italiane con precisi percorsi di integrazione. Tra loro anche alcuni minori non accompagnati. Allo stato attuale, questa è l’unica via percorribile per portare al sicuro migranti economici e profughi di guerra,...