mercoledì, 23 Giugno, 2021

dissidenti

Politica

Senza Rousseau e senza Grillo Conte più libero di rifondare i 5S

Giuseppe Mazzei
Giuseppe Conte è un politico fortunato. Ma non perché la sua strada sia lastricata di rose e viole. Tutt’altro. Sono proprio le aspre difficoltà che finiscono sempre per rafforzarlo. Divenne tre anni fa Presidente del Consiglio perché Lega e 5 Stelle non litigavano su chi dovesse guidare la loro innaturale coalizione. Finito in mezzo ai rovi Conte riuscì a resistere...