domenica, 25 Settembre, 2022

distanza

Considerazioni inattuali

La carezza della rivoluzione

Maria Sole Sanasi d'Arpe
Quale gesto più irrisolto, imperfetto, infinito se non quello della carezza: che non ha un termine definito, che si avvicina al volto e si separa senza stabilire un netto confine visibile. Il gesto di accarezzare, dapprima forse consueto in taluni casi, è diventato quasi rivoluzionario in questo particolare stato in cui versa il nostro tempo. Il primo naturale effetto della pandemia nell’interazione...
Società

Coronavirus: Viminale, a teatro e cinema assicurare la distanza degli spettatori

Francesco Gentile
Da domani “gli spettacoli previsti all’interno delle sale teatrali, da concerto, cinematografiche, nonché nei live club e in altri locali o spazi anche all’aperto, dovranno svolgersi, in via esclusiva, con posti a sedere preventivamente assegnati, e a condizione che sia assicurato il mantenimento della distanza interpersonale di un metro, sia tra gli spettatori non abitualmente conviventi, sia tra il personale...