lunedì, 15 Luglio, 2024

campagna elettorale

Esteri

Elezioni Francia: al ballottaggio fronte repubblicano per frenare l’estrema destra di Le Pen

Chiara Catone
Dopo una campagna elettorale segnata dall’aumento dei discorsi d’odio, domenica gli elettori francesi hanno portato il Rassemblement National (RN) al primo posto nel primo turno delle elezioni anticipate, avvicinando il partito di Le Pen al potere. Il RN e i suoi alleati hanno ottenuto un terzo dei voti, superando di cinque punti la coalizione di sinistra Nuovo Fronte Popolare e...
Esteri

Chiusa la campagna elettorale in Francia: estrema destra è in ascesa

Stefano Ghionni
Per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale, la Francia è vicina a eleggere un governo di estrema destra, mentre cresce il malcontento verso il centrismo di Macron. Ciò sta spingendo il paese verso un populismo anti-establishment. Il partito anti-immigrati, Rassemblement National, è in testa nei sondaggi per le elezioni legislative anticipate del 7 luglio. Dopo la sconfitta alle elezioni...
Politica

L’astensionismo fa paura. Ma sono lacrime di coccodrillo

Giuseppe Mazzei
E se alle prossime elezioni europee più della metà degli italiani non andasse a votare? Lo spettro del dilagare delle astensioni spaventa tutti. La politica si sente sempre meno legittimata, ogni partito teme che il non-voto colpisca il proprio consenso. E qualunque percentuale prendessero, il primo partito o la prima coalizione, essa rappresenterebbe comunque molto meno della metà dei cittadini...
Esteri

Un secolo prima di Trump: Eugene Debs candidato alla presidenza dalla cella di una prigione

Paolo Fruncillo
Prima che Trump fosse accusato di 34 reati di falsificazione di documenti aziendali, il più noto candidato presidenziale detenuto fu Eugene Debs, un socialista che condusse la sua campagna elettorale dal carcere nel 1920. Debs, attivista sindacale e oratore, fu incarcerato per aver espresso sentimenti contro la guerra. Sebbene il repubblicano Warren Harding vinse le elezioni, Debs ottenne quasi un...
Politica

L’Europa amica dei giovani

Giuseppe Mazzei
Com’era prevedibile, di tutto si parla in questa campagna elettorale fuorché di quale Europa i vari partiti vogliono proporre ai cittadini per chiedere il loro voto. I temi di politica interna prevalgono abbondantemente rispetto a quelli europei. Si parla di alchimie improbabili per la formazione della maggioranza nell’ europarlamento, c ‘è il solito toto nomine per la guida della Commissione....
Esteri

USA 2024: il Partito Libertario nomina Chase Oliver candidato alla presidenza

Paolo Fruncillo
Domenica, il Libertarian Party ha nominato come candidato alla presidenza l’attivista Chase Oliver. I terzi partiti sono raramente competitivi nelle elezioni presidenziali americane: il candidato libertario di quattro anni fa ottenne solo l’1% dei voti. Tuttavia, quest’anno la decisione del partito sta attirando maggiore attenzione a causa della rinnovata competizione fra Trump e il presidente democratico Joe Biden, il cui...
Esteri

Il Regno Unito in campagna elettorale. Si vota il prossimo 4 luglio

Antonio Gesualdi
E’ già partita la campagna elettorale nel Regno Unito per il voto anticipato del 4 luglio prossimo. Dopo che il premier britannico Sunak ha annunciato lo scioglimento anticipato della legislatura, il Paese è già pronto al voto. Anche i vescovi della Chiesa d’Inghilterra hanno lanciato un appello per mettere la preghiera e la partecipazione al centro della campagna elettorale. Gli...
Esteri

Lavrov riconfermato, provoca: siamo pronti a combattere contro l’Occidente

Antonio Gesualdi
Subito dopo lo spostamento delle pedine ministeriali del Governo russo, il riconfermato ministro degli Esteri, Sergei Lavrov dichiara che “Mosca è pronta”. Pronta alla guerra con l’Occidente, intende. “Se vogliono essere sul campo di battaglia – ha detto il ministro – saranno sul campo di battaglia.” Una sfida. Una minaccia. Una provocazione. Qualunque cosa intendesse Lavrov è comunque un tentativo...
Esteri

Il team di Biden: “Trump incita alla violenza politica diffondendo il video del Presidente incatenato”

Maria Parente
La campagna elettorale del Presidente Joe Biden ha espresso forte disapprovazione nei confronti dell’ex presidente Donald Trump, in seguito alla condivisione di un video, da parte di quest’ultimo, su piattaforme social che mostrava un’immagine insinuante il sequestro di Biden nel cassone di un pickup. “Trump diffonde contenuti riprovevoli come quando incita alla violenza o quando invita i Proud Boys a...
Esteri

Tattica della campagna elettorale di Biden: immedesimarsi nel ruolo di Trump

Francesco Gentile
Mentre il Presidente Joe Biden è impegnato nella lotta contro Donald Trump, la sua attenzione è rivolta anche verso un altro fine strategico: provocarlo. Recentemente, sia in privato che in pubblico, Biden ha rafforzato i suoi attacchi personali, taglienti e spesso ironici nei confronti dell’avversario repubblicano, mettendo in evidenza le difficoltà finanziarie di Trump, il ritmo lento della sua campagna...