domenica, 28 Novembre, 2021

Giorgio Merlo

Salute

Nanoparticelle d’oro rallentano l’avanzare dell’atassia di Friedreich

Angelica Bianco
Nanoparticelle composte da clusters di atomi d’oro migliorano la funzionalità mitocondriale e riducono il danno ossidativo nei pazienti affetti dall’atassia di Friedreich, una malattia neurodegenerativa causata da un’anomalia del gene che codifica per una proteina e che colpisce principalmente il sistema nervoso centrale e periferico: lo studio e’ stato pubblicato di recente su Science Translational Medicine. La ricerca e’ iniziata...