giovedì, 29 Febbraio, 2024

lettori

Attualità

I nuovi dati dell’Associazione Italiana Editori: in un anno il 3% in più di lettori

Federico Tremarco
“Pensando agli ultimi 12 mesi Le è capitato di leggere, anche solo in parte, un libro di qualsiasi genere, non solo di narrativa (come un romanzo, un giallo, un fumetto, un fantasy…) ma anche un saggio, un manuale, una guida di viaggio o di cucina, … su carta o in formato digitale come un e-book, o di ascoltare un audiolibro?...
In primo piano

In Italia crescono i lettori al 74%, ma più della metà legge meno di due ore a settimana

Cristina Gambini
Secondo l’indagine di Pepe Research per l’Associazione Italiana Editori crescono gli italiani che leggono: nel 2023 sono il 74% le persone tra i 15 e i 74 anni che hanno letto almeno un libro a stampa (anche solo in parte), un e-book o ascoltato un audiolibro nei 12 mesi precedenti. Si tratta in valori assoluti di 32,8 milioni di persone....
Cultura

Centro Pecci di Prato: Festival dei nuovi talenti e dei lettori

Federico Tremarco
Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è la prima istituzione italiana progettata con l’obiettivo di presentare, collezionare, documentare e supportare le ricerche artistiche di arti visive e performative, cinema, musica, architettura, design, moda e letteratura; tutte espressioni che avvicinano le persone ai grandi temi della società̀ contemporanea. Dall’apertura nel 1988 ad oggi questo centro ha prodotto e...
Società

Editoria, 9 milioni di lettori fumetti e non solo giovani

Ettore Di Bartolomeo
Sono quasi 9 milioni i lettori di fumetti in Italia. Soprattutto giovani, più maschi che femmine, gli amanti dei fumetti sono più in generale amanti della lettura anche in altre forme: è quanto emerge dalla ricerca realizzata dall’Associazione Italiana Editori in collaborazione con Aldus Up ed Eudicom (entrambi finanziati dalla Commissione Europea attraverso il programma Europa Creativa) e Lucca Comics&Games....
Società

Cepell-Aie, aumentano i lettori nell’anno del Covid-19

Rosaria Vincelli
Non era poi così scontato che il lockdown imposto per fronteggiare l’emergenza da Covid-19 facesse registrare un aumento del numero dei lettori. Un’indagine condotta in primavera dal Centro per il libro e la lettura e dall’Associazione italiana editori aveva rivelato un calo persino dei “lettori forti”, e una relativa riduzione della domanda di acquisto di libri. Prendere atto di questo...