sabato, 27 Febbraio, 2021

politically incorrect

Società

Facebook e discriminazioni: stop all’algoritmo politically incorrect

Alessandro Alongi
Facebook dichiara guerra ai propri algoritmi, soprattutto ai risultati che questi restituiscono (dopo opache elaborazioni) a danno di utenti di colore, ispanici e appartenenti ad altre minoranze USA.  Sotto la spinta di diversi gruppi americani che lottano a favore dei diritti civili, il social di Mark Zuckerberg sta allestendo un team dedicato allo studio e alla risoluzione di potenziali pregiudizi...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni