giovedì, 25 Luglio, 2024

spam

Società

Ricevere spam fa perdere tempo: via libera al risarcimento del danno

Alessandro Alongi
Un fastidio non autorizzato e, come tale, causa di noie e seccature, tutto tempo perso che – in un modo o in un altro – va risarcito. Ha dovuto attendere tre anni ma, alla fine, la sua tenacia è stata ripagata: un cittadino tedesco ha ottenuto un indennizzo di 25 euro per due mail spam ricevute nella propria casella di posta elettronica senza...