venerdì, 23 Febbraio, 2024

cellule staminali

Sanità

Dallo spazio una rivoluzione per la ricerca sulle staminali

Cristina Calzecchi Onesti
La ricerca scientifica mette a segno una altra vittoria che potrebbe rivoluzionare il mondo della salute. Secondo i ricercatori ci sono buone probabilità che le cellule staminali possano essere prodotte in modo più efficiente in un ambiente di microgravità. Per testare empiricamente questa tesi, gli scienziati del Cedars-Sinai Hospital in California hanno stretto una partnership con la società privata Axiom...
Sanità

Cellule staminali per le lesioni del midollo spinale

Marco Santarelli
La stimolazione elettrica delle cellule staminali tramite un prototipo di supporto può indurre il differenziamento di queste cellule in neuroni, favorendo l’attecchimento dei tessuti lesionati nel midollo spinale.È quanto sta mettendo a punto quest’anno il progetto europeo RISEUP, che riunisce in un consorzio, a guida Enea, partner italiani (Sapienza Università di Roma e Rise Technology Srl), spagnoli (UPV – Universitat...
Salute

L’alfa-sinucleina stimola le cellule staminali neurali

Francesco Gentile
Il cervello dei mammiferi continua a generare neuroni per tutta la vita, a partire da cellule staminali neurali, in due zone specifiche dette nicchie neurogeniche: il giro dentato dell’ippocampo e la zona subventricolare. Un team dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr- Ibbc), guidato da Felice Tirone e Laura Micheli in collaborazione con Giorgio D’Andrea...
Salute

Tumore infantile, trapianto cellule staminali a bimba di 6 Kg

Angelica Bianco
Presso l’Unita Complessa di “Pediatria ad indirizzo OncoEmatologico” del Policlinico di Bari diretta dal dottor Nicola Santoro, è stata per la prima volta eseguita con successo una procedura trapiantologica in una paziente di 13 mesi di soli 6 chili di peso, affetta da una forma rara ed estremamente aggressiva di tumore infantile (neuroblastoma). Il trapianto, nello specifico un “trapianto autologo...
Sanità

Passi avanti per la rigenerazione delle lesioni del midollo spinale

Giulia Catone
Realizzare e validare un dispositivo per il trapianto e la stimolazione di due diversi tipi di cellule staminali per la rigenerazione delle lesioni del midollo spinale. È questo l’obiettivo del progetto europeo Riseup, che vede riuniti in un consorzio a guida Enea partner italiani (Università Sapienza di Roma e l’azienda veneta Rise Technology), spagnoli (Università Politecnica di Valencia e Centro...