martedì, 18 Gennaio, 2022
Agroalimentare

Prosecco, Zannier: “Azione di tutela unica e univoca”

“Sulla tutela del Prosecco rispetto alle pretese del Prosek croato la visione delle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto e del Governo unica e univoca e porterà a un’azione coordinata anche con altri Paesi europei che la pensano come noi, come Francia, Spagna e Portogallo”.

Lo ha affermato l’assessore del Friuli Venezia Giulia alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier, in rappresentanza del governatore Massimiliano Fedriga, al termine della giornata di incontri politici e tecnici tenutisi a Venezia, nella sede della Regione Veneto in Fondamenta Santa Lucia, con il sottosegretario di Stato al ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali Gian Marco Centinaio, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e l’assessore Federico Caner, omologo di Zannier. Erano presenti anche il presidente della Commissione agricoltura del Senato Gianpaolo Vallardi e il direttore generale del Ministero Giuseppe Ambrosio.

“L’incontro odierno a Venezia – ha spiegato Zannier – ha un valore determinante sia per la modalità di due Regioni e un Ministero che lavorano assieme sulla produzione di un’opposizione rispetto alla tematica legata al Prosek sia per il tema di fondo che è stato affermato con forza e che viene sottoposto nelle sedi europee. Se cioè la tutela delle denominazioni – principio basilare dell’Unione europea che risponde alla tutela dei consumatori secondo definizioni chiare e inequivocabili – possa essere messa in discussione attraverso menzioni tradizionali che di fatto richiamano nomi e denominazioni assonanti ingenerando una confusione inaccettabile”.

Sponsor

Articoli correlati

Cibus, dall’agroalimentare la spinta per la ripartenza

Redazione

Accelera il 7° Censimento generale dell’agricoltura

Redazione

Ristorazione e vino connubbio per la ripartenza

Paolo Fruncillo

Lascia un commento