venerdì, 20 Maggio, 2022
Attualità

Sbarra (Cisl): “Investire su formazione, conoscenza e crescita”

“Il virus ha accelerato e polarizzato la differenziazione tra lavoro povero e lavoro qualificato. Penso che per sanare questa piaga serva un grande e potente investimento sulla formazione, sulla conoscenza, sulla crescita delle competenze”.

Lo ha detto a “Tg1 Dialogo” il nuovo segretario generale della Cisl, Luigi Sbarra.

“Siamo in una fase di passaggio epocale dalla vecchia economia alla nuova economia digitale – ha ricordato ancora il numero uno della Cisl – ecco perché sosteniamo che la formazione deve diventare un vero diritto soggettivo della persona nel mercato del lavoro, e dobbiamo liberare risorse anche per la formazione degli adulti”. “Dobbiamo riavviare – ha concluso Sbarra – un processo forte di alternanza scuola-lavoro, e ripensare un’idea di apprendistato sempre più qualificato che può rappresentare una tipologia di avvicinamento dei giovani al mercato del lavoro”.

Sponsor

Articoli correlati

Inail, a gennaio denunce infortuni su lavoro e morti in calo

Redazione

Incidenti sul lavoro in Italia sotto la media europea

Francesco Gentile

Lavoro, in Basilicata cala l’occupazione femminile. Intervento necessario su tutto il Mezzogiorno.

Redazione

Lascia un commento