mercoledì, 29 Maggio, 2024
Attualità

Papa: “Più sicurezza sul lavoro”. Schlein a Meloni: “Lavoriamo insieme”

Firenze, quattro vittime. Si cerca un disperso

Nel giorno del lutto regionale, ieri a Firenze sono proseguite incessanti le operazioni di soccorso all’interno del cantiere di via Mariti, dove una grossa trave del cantiere del nuovo supermercato Esselunga venerdì ha ceduto travolgendo otto lavoratori. Per quattro di loro non c’è stato niente da fare, ma sono sempre più flebili le speranze di trovare in vita l’ultimo disperso. “Le macerie sono enormi, il lavoro è molto faticoso, stiamo lavorando con diverse gru per poter sollevare e mettere in sicurezza le enormi travi che ci sono. È un lavoro lungo quello di ricerca”, le parole di Luca Cari, dirigente dei Vigili del fuoco. Per agevolare le operazioni di soccorso, è stata posizionata una seconda gru che servirà per rimuovere tutte le pesanti travi di cemento armato crollate, consentendo così ai soccorritori di operare in condizioni più sicure.

Le vittime sono state identificate in Mohamed Toukabri, 54 anni, originario della Tunisia, e i marocchini Mohamed El Ferhane, 24 anni, e Taoufik Haidar, 45 anni. Il quarto operaio disperso è Bouzekri Rachimi, 56 anni, anch’egli del Marocco. Tra i morti c’è anche Luigi Coclite, di 60 anni, originario dell’Abruzzo, ma trasferitosi vicino a Livorno per lavoro. Due delle vittime provenienti dal Nord-Africa, secondo alcune indiscrezioni, erano probabilmente in Italia senza il permesso di soggiorno e dunque irregolari.

Il cordoglio del Papa

Anche il Papa, con un messaggio inviato al Cardinale Betori, ha espresso la propria vicinanza ai familiari delle vittime “insieme alla più viva partecipazione al dolore dell’intera cittadina” e ha rinnovato l’appello, in questo momento particolarmente drammatico, “alla sicurezza sui luoghi di lavoro, auspicando un maggiore impegno di quanti hanno la responsabilità di tutelare i lavoratori”.

Dal punto di vista politico, la segretaria del Partito democratico Elly Schlein si è detta molto decisa a riproporre il tema della sicurezza sul lavoro all’attenzione del governo. Come in passato sulla violenza di genere, anche su questo tema da parte del Pd c’èla disponibilità ad “abbandonare lo scontro con il Premier Giorgia Meloni”. “C’è bisogno di prendere misure urgenti ed efficaci per evitare che chi si alza la mattina per andare a lavorare rischi la vita”, hanno sottolineato dal Nazareno.

Momento di silenzio

Di certo quella di ieri è stata una giornata triste per Firenze che si è fermata per rendere omaggio alle vittime: alle 15, in piazza della Signoria, cuore pulsante della città, si è svolta una cerimonia di ricordo. Centinaia di persone si sono riunite per esprimere il proprio cordoglio e solidarietà alle famiglie dei morti. Il suono della campana della Martinella ha segnato l’inizio del momento di silenzio, seguito dall’invito al rispetto dei suonatori del Gonfalone di Firenze. Al termine il Sindaco Dario Nardella ha preso la parola, riflettendo sul dolore che ha colpito la città e ribadendo l’impegno collettivo per garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro. “Si tratta di una tragedia che ci ha colpito profondamente”, le parole del Primo cittadino che ha annunciato per oggi la visita del Ministro del Lavoro Marina Elvira Calderone.

Le indagini

Dal punto di vista delle indagini è venuto fuori che l’azienda committente e la ditta appaltatrice del crollo nel cantiere a Firenze sono state coinvolte in un incidente avvenuto nel cantiere di un altro supermercato a Genova (10 febbraio 2023). In quell’occasione, tre operai rimasero feriti a causa del cedimento di una rampa del parcheggio destinata alla nuova struttura.

Ad occuparsi del caso, i Pm Francesco Sottosanti e la Pm Alessandra Falcone: hanno aperto un fascicolo in cui ipotizzano i reati di omicidio colposo plurimo e crollo colposo.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Solidarietà: bimbi non vedenti e rifugiati incontrano Papa Francesco

Redazione

Maltempo, non c’è pace per la Toscana: 7 i morti

Stefano Ghionni

Uffizi: 24 mila visitatori in giornata ingresso gratuito

Redazione

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.