lunedì, 18 Gennaio, 2021
Lavoro

Sicurezza sul lavoro, ecco il Rapporto Anmil

Sponsor

Awelco

La salute e la sicurezza sul lavoro sono autentiche priorità sia per le imprese che per i lavoratori, i quali, alla luce della normativa di settore, non sono solamente i soggetti tutelati ma anche attori attivi, nel senso che devono essere consapevoli delle condizioni del proprio ambiente di lavoro, dell’utilizzo dei dispositivi di sicurezza e partecipanti alla valutazione dei rischi e nella prevenzione.

Solo agendo per promuovere la cultura della prevenzione – che si crea, innanzitutto, con la formazione e l’informazione – si possono ridurre i casi di “morti bianche”.

Tra gennaio e novembre è stata sfiorata la soglia dei mille decessi, nel senso che 997 persone sono morte mentre svolgevano il loro lavoro, mentre 590 mila sono state nello stesso periodo le denunce di infortunio presentate all’Inail. In entrambi i casi, stando ai dati ufficiali dell’Istituto, si evidenzia un calo rispetto allo stesso periodo del 2018 (dello 0,2% per gli infortuni e del 4,7% per gli incidenti mortali).

È appena il caso di segnalare che bisogna fare di più. L’esercizio di un diritto fondamentale non può avere questo “costo” elevatissimo: è necessario un impegno straordinario per diffondere, ad ogni livello, una cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro basata sull’adozione capillare delle misure di carattere preventivo e protettivo previste dalle normative vigenti, ma che investa anche il mondo della scuola, dove si formano i lavoratori del futuro, il sistema degli appalti e quant’altro.

Mercoledì 26 febbraio, con il Patrocinio del Senato della Repubblica e su iniziativa della senatrice Susy Matrisciano, l’Associazione nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro presenta nella Sala Capitolare presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva (Piazza della Minerva, 38) dalle ore 10 alle ore 13, la III edizione del “Rapporto sulla Salute e sulla Sicurezza nei Luoghi di Lavoro”.

All’incontro parteciperanno: la Vice Presidente del Senato, Paola Taverna; il Ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo; la Presidente della Commissione Lavoro del Senato, Susy Matrisciano; il Presidente nazionale Anmil, Zoello Forni; il Presidente dell’Inail, Franco Bettoni; il Direttore dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, Leonardo Alestra; il Vicario del Direttore Centrale Prevenzione Inail, Tommaso De Nicola; la Presidente della Società Italiana di Medicina del Lavoro, Giovanna Spatari; il Magistrato della Corte di Cassazione, Bruno Giordano; il Direttore dell’Ufficio per l’Italia e San Marino Ilo, Gianni Rosas e la Responsabile Ufficio Salute e Sicurezza Anmil, Maria Giovannone, che illustrerà lo studio realizzato dall’Associazione per fare il punto sui principali interventi del legislatore, della giurisprudenza, della prassi amministrativa e del mondo della ricerca in materia di salvaguardia della salute dei lavoratori in ambito lavorativo. I lavori saranno coordinati dal Direttore di Rai News, Antonio Di Bella. Al termine si terrà la premiazione dei 5 vincitori del Concorso Anmil “Uno slogan per la sicurezza”.

Articoli correlati

Alcol e sicurezza stradale, fondazione Ania-B.Gesù per la prevenzione

Redazione

Cittadinanza attiva presenta “Impararesicuri”

Redazione

Coronavirus: Inail, contagi operatori sanitari come infortunio lavoro

Redazione

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni