mercoledì, 24 Luglio, 2024
Esteri

Il Nebraska approva il divieto di aborto di 12 settimane e le restrizioni sull’assistenza che afferma il genere per i minori

Il Nebraska ha approvato, venerdì, un divieto di aborto di 12 settimane e restrizioni sull’assistenza ai bambini che affermano il genere in una mossa così controversa che i legislatori di entrambe le parti hanno affermato che potrebbero non essere in grado di lavorare insieme in futuro. I deputati conservatori hanno litigato con i voti appena sufficienti per porre fine all’ostruzionismo e approvare il disegno di legge. Il governatore repubblicano Jim Pillen, che ha spinto per il ddl, ha incontrato vari legislatori per sostenere il sostegno, promettendo di trasformarlo in legge. L’umore nel Campidoglio del Nebraska è stato instabile da quando i deputati hanno avanzato con un solo voto la misura ibrida che unisce le restrizioni. I legislatori si sono scambiati insulti, mentre i manifestanti hanno espresso a gran voce il loro disappunto. Il dibattito è stato brevemente interrotto quando i manifestanti sul balcone di una camera si sono alzati e hanno urlato oscenità ai legislatori conservatori mentre lanciavano sul pavimento quelli che sembravano tamponi insanguinati. La sicurezza ha arrestato almeno una persona e sgomberato i balconi. Quando i legislatori hanno iniziato a votare, sono stati intonati canti di “Vergogna! Vergogna! Vergogna! Vergogna!” provenienti dall’esterno della camera. La Carolina del Nord ha anche approvato un divieto di aborto di 12 settimane, ed una serie di restrizioni emanate negli stati dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti lo scorso anno ha annullato la sentenza Roe v. Wade del 1973 che stabiliva un diritto nazionale all’aborto. Quattordici stati ora hanno divieti durante la gravidanza. Il Nebraska, che attualmente vieta l’aborto a partire da circa 20 settimane di gravidanza, non aveva approvato un nuovo divieto. Il divieto di 12 settimane include eccezioni per stupro, incesto e per salvare la vita della madre. Il disegno di legge impedirebbe inoltre alle persone transgender di età inferiore ai 19 anni di sottoporsi a qualsiasi intervento chirurgico di conferma del genere. L’ufficiale medico capo dello stato – un incaricato politico che attualmente è un medico otorinolaringoiatra – fisserebbe le regole per i bloccanti della pubertà e le terapie ormonali. Ci sarebbero alcune eccezioni per i minori che erano già in cura prima che fosse emanato il divieto. Circa 17 stati hanno emanato leggi che limitano o vietano l’assistenza medica per i minori che affermano il genere e le proposte sono in sospeso davanti ai governatori del Texas e del Missouri. Gruppi medici e sostenitori affermano che tali restrizioni stanno ulteriormente emarginando i giovani transgender e minacciando la loro salute.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Nel Ddl Aiuti anche “Bonus fiere” per le imprese

Emanuela Antonacci

Giocatore dei Philadelphia Eagles dichiarato non colpevole di stupro e rapimento

Paolo Fruncillo

Tutela dell’ambiente in Costituzione, via libera del Senato al ddl

Angelica Bianco

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.