sabato, 8 Ottobre, 2022
Esteri

Dopo le dichiarazioni di Putin, Cina chiede il cessate il fuoco

Dopo il discorso in cui il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato la volontà di ricorrere a tutti i mezzi necessari per risolvere il conflitto con l’Ucraina e la mobilitazione parziale di 300.000 riservisti, la Cina ha invitato la Russia e l’Ucraina a cessare il fuoco e a impegnarsi con il dialogo e le consultazioni al fine di una risoluzione pacifica,

“La posizione cinese sulla crisi in Ucraina è coerente e chiara ed esorta a trovare un modo per affrontare le preoccupazioni sulla sicurezza di tutte le parti”, ha detto il portavoce del ministero degli Esteri, Wang Wenbin. Ormai da oltre 7 mesi preoccupano le conseguenze che porterà la guerra alle porte dell’Europa sia per il rischio di una crisi alimentare globale che per i costi energetici sempre più elevati.

Sponsor

Articoli correlati

Ucraina: Evacuati i militari dall’acciaieria Azovstal

Marco Santarelli

Portogallo tra le cinque migliori economie d’Europa

Romeo De Angelis

Zelensky: “All’Italia daremo l’8% dell’energia elettrica. Noi Hub dell’idrogeno”

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento