lunedì, 15 Aprile, 2024
Attualità

Il compleanno di Gianfranco Rotondi e i 70 anni de La Discussione

Festa a Roma con Giorgia Meloni e la presidente del Senato Elisabetta Casellati

Una grande festa di amicizia, un appuntamento con la politica che verrà, un incontro di riconoscenza verso una tradizione politica moderata, cattolica e popolare. A promuoverla l’onorevole Gianfranco Rotondi in occasione del suo 62 esimo compleanno che è coinciso con i 70 anni di nascita de La Discussione il giornale ideato e fondato da Alcide de Gasperi nel 1952. Lo statista, presidente del Consiglio e leader della Democrazia Cristiana, nei difficili anni del dopoguerra.

Meloni e Casellati gli ospiti

La festa si è tenuta a Roma in luogo di particolare bellezza paesaggistica e storica che è la Casina di Macchia Madama. Presenti 400  ospiti, tra cui amici dell’onorevole Rotondi, personalità politiche come la leder di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il senatore Maurizio Gasparri, l’onorevole Francesco Lollobrigida, capogruppo alla Camera del gruppo di Fratelli d’Italia. Tra i protagonisti della festa anche numerosi e esponenti dei vari gruppi politici, ex parlamentari Dc che hanno condiviso con Gianfranco Rotondi numerose iniziative politiche. Tra i tavoli naturalmente tanti conoscenti del festeggiato, imprenditori, personalità, del mondo dello spettacolo, giornalisti, ed esponenti del mondo delle istituzioni ed Enti nazionali.

Un doppio compleanno

Rotondi nel suo stile affabile e amichevole ha voluto ringraziare tutti. In primo luogo l’onorevole Giampiero Catone, instancabile editore de La Discussione, di cui ha sottolineato il tenace sincero fervore per la promozione delle iniziative editoriali e giornalistiche. A fare sfoggio nei giardini della Casina di Macchia Madama, c’erano decine di manifesti con le prime pagine del quotidiano che dal 1952 ad oggi hanno reso possibili una sorta di affresco di 70 anni di idee, programmi e progetti per l’Italia.

Il saluto al presidente Forlani

Gianfranco Rotondi che è stato anche tra i direttori de La Discussione, ha voluto ringraziare tra i valorosi esponenti della Dc l’ex segretario e presidente del Consiglio, Arnaldo Forlani con un applauso dei presenti per i sui 97 anni di età.

Giorgia “for president”

La politica e l’imminente campagna elettorale sono temi che invece sono rimasti da sfondo alla serata. Rotondi ha voluto formulare un auspicio per la leader di Fratelli d’Italia, “Giorgia Meloni prossimo presidente del Consiglio. A lei rivolgiamo un applauso affettuoso”. La presidente di F.d’I. ha ringraziato per l’auspicio e soprattutto per aver ricevuto un applauso da standing ovation. Giorgia Meloni prima di congedarsi ha salutato presenti con strette di mani, selfie e parole di stima per i promotori dell’incontro e naturalmente per l’auspicio politico.

I saluti de La Discussione

A conclusione dell’iniziativa a salutare gli ospiti sono stati il direttore de La Discussione Giuseppe Mazzei che ha ricordato l’impegno del giornale nel seguire i fatti della politica, dell’economia e delle istituzioni, dando spazio ai contenuti e alle riflessioni di autorevoli commentatori. Un saluto di ringraziamento agli ospiti anche da parte della vice direttrice del quotidiano, Angelica Bianco, che ha voluto sottolineare l’impegno del giornale nella sua tenace strategia di diffusione editoriale e dell’impegno sul piano commerciale.

Condividi questo articolo:
Sponsor

Articoli correlati

Istituzioni, sistema politico e tessuto sociale

Costanza Scozzafava

Una nuova arma contro il cancro al seno

Cristina Calzecchi Onesti

Vertice Ue. Meloni soddisfatta. Accordo su minimum tax e aiuti a Kiev

Cristina Calzecchi Onesti

Lascia un commento

Questo modulo raccoglie il tuo nome, la tua email e il tuo messaggio in modo da permetterci di tenere traccia dei commenti sul nostro sito. Per inviare il tuo commento, accetta il trattamento dei dati personali mettendo una spunta nel apposito checkbox sotto:
Usando questo form, acconsenti al trattamento dei dati ivi inseriti conformemente alla Privacy Policy de La Discussione.