martedì, 19 Ottobre, 2021
Agroalimentare

Giansanti: “Il Nutriscore è un modello sbagliato”

“Si tratta di un tema a tutti molto caro che deve riguardarci tutti sia come filiera produttiva che come cittadini e consumatori, sul grande tema legato all’etichettatura che vedrà tutti noi scegliere dei prodotti probabilmente in funzione a un modello di etichettatura, si gioca una partita importante. Noi diciamo all’Ue che il modello basato sull’algoritmo che indica tre scale di colori è sbagliato, non tanto per l’elemento di lettura ma per ciò che il colore non riesce a esprimere perchè si tratta una misurazione matematica. Come italiani abbiamo promosso in Ue un modello diverso a batteria”.

Lo ha detto il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, intervenendo a Cibus nel corso del convegno organizzato da Confagricoltura “L’informazione nutrizionale in Europa fra rischi e opportunità”. “Il Nutriscore è il cavallo di troia per consentire al cibo sintetico per guadagnare spazi di mercato più velocemente. Io mi domando e vi domando: se un prodotto ha il semaforo rosso che facciamo lo buttiamo? La discussione non dovrebbe vederci impegnati su questi temi, ma nel capire cosa deve essere il futuro del cibo”, ha aggiunto.

Sponsor

Articoli correlati

Giansanti (Confagricoltura): riaperture scelta giusta per hotel, ristoranti e bar

Angelica Bianco

Agroalimentare, a Matera il meeting “Fai Bella l’Italia”

Carmine Alboretti

Aceto balsamico Modena verso marchio Made Green in Italy

Giulia Catone

Lascia un commento